Cinema

Venezia, al via la Mostra blindata e tricolore

La 77ma edizione della kermesse apre domani fra eccezionali misure di sicurezza anti Covid. Cerimonia su Rai Movie con la madrina Anna Foglietta

«E’ importante che questa nuova stagione di rinascita della cultura, nonostante le misure ancora in essere, cominci con la Biennale in una città come Venezia». Il ministro per i Beni e le Attività Dario Franceschini dà il suo incoraggiamento alla 77ma Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia che si inaugura domani al Lido.

Il ministro, che sarà presente alla cerimonia di inaugurazione, in diretta in 100 cinema italiani e su Rai Movie canale 24 del dtt) dalle 18.45, nel ringraziare il neo Presidente della Biennale Roberto Cicutto, ha sottolineato l’impegno nonostante «le mille difficoltà legate alla pandemia».

Niente divi americani, poco glamour, niente cene e feste con i vip, addirittura red carpet blindato da un alto muro affinché non si creino assembramenti del pubblico: così si alza il sipario su Venezia 77, anzi su Venezia anno zero come ama definirla la madrina Anna Foglietta che condurrà la cerimonia di apertura e quella di chiusura del 12 settembre e che ha preparato un discorso legato al tema dell’empatia. La nota positiva è la massiccia presenza di film italiani a questa Mostra, ben quattro in lizza per il Leone d’Oro nel Concorso di cui è presidente di giuria l’attrice Cate Blanchett.

La Mostra del cinema ha questa sera la sua preapertura con un intenso documentario girato in lockdown a Venezia da Andrea Segre, Molecole, mentre la competizione comincia domani con l’apertura italiana di Lacci di Daniele Luchetti con Luigi Lo Cascio e Alba Rohrwacher.

da avvenire.it

Rispondi