Scuole cattoliche

Vecchi e nuovi alunni, una festa tutti insieme per lo storico istituto Bambin Gesù

Alunni, ex alunni, insegnanti, ex insegnanti, familiari: tutti insieme, con le suore Oblate del Bambin Gesù, a festeggiare nel teatrino della scuola di “Santa Caterina”

C’era chi ancora è in età scolare e lì, nelle aule del Bambin Gesù, ci trascorre tutte le mattine, chi ci è passato da poco, chi da tanto tempo. Chi ci insegna e ci ha insegnato. Chi ci ha portato i figli. Una festa insieme, per tanti che fanno o hanno fatto parte della comunità scolastica dell’istituto paritario di via Garibaldi, dove al momento sono rimaste materna ed elementare – o, per usare la dizione ufficiale di adesso, scuola dell’infanzia e primaria – ma che fino a un paio di anni fa aveva anche la secondaria di primo grado (scuola media, per intenderci) e andando indietro nel tempo pure le superiori (l’istituto magistrale, poi divenuto liceo pedagogico, e il corso triennale di scuola magistrale che formava un tempo le maestre d’asilo).

Alunni, ex alunni, insegnanti, ex insegnanti, familiari: tutti insieme, con le suore Oblate del Bambin Gesù, a festeggiare nel teatrino della scuola di “Santa Caterina”, partendo da una piccola rappresentazione in musica con i bambini al momento scolari hanno dato il benvenuto ai presenti, prima del saluto rivolto dal vescovo Domenico che non ha voluto mancare di fare un breve salto.

Quindi un momento di preghiera sul tema delle Beatitudini, prima di dar vita a un particolare “talk show” condotto da Dario De Carolis (uno dei tanti prof che negli anni è passato per la scuola) che sul palco ha via via interloquito con chi, da allievo, da docente, da genitore ha voluto condividere i ricordi di momenti importanti trascorsi nelle aule dell’istituto.

Alla fine, tutti in refettorio per un bel rinfresco di saluto.

Rispondi