La Valle del Primo Presepe

Valle del Primo Presepe, si chiude il 5 gennaio al teatro Vespasiano con concerto e premiazioni

Lo spettacolo di chiusura in programma il 5 gennaio alle 17.30 al teatro Flavio Vespasiano di Rieti sarà anche l’occasione per premiare i vincitori dei concorsi legati alla Valle del Primo Presepe.

Si chiude con numeri da record l’edizione 2018 della Valle del Primo Presepe.

Come accaduto per il momento inaugurale, anche la cerimonia conclusiva della manifestazione sarà infatti caratterizzata dalla musica. A salire sul palco del teatro Flavio Vespasiano sarà l’Anonima Frottolisti, ensemble specializzato in musica antica che per l’occasione presenterà “Noe Noe”: una ricerca sonora sulla musica del Natale tra Medioevo e Rinascimento.

Il concerto sarà un viaggio dal gregoriano alla polifonia del primo Rinascimento: repertori diversi dal punto di vista estetico, che segnano il passaggio dei secoli, del gusto, della ricerca compositiva. Il repertorio eseguito da Anonima Frottolisti, è frutto della ricerca minuziosa di manoscritti e prime opere a stampa del ‘500: una ricerca filologica e accurata che evidenzia la caratteristica stessa dell’ensemble, che esegue le partiture su copie di strumenti originali e affida la propria interpretazione alle rigorose regole della prassi antica.

Lo spettacolo di chiusura in programma il 5 gennaio alle 17.30 al teatro Flavio Vespasiano di Rieti sarà anche l’occasione per premiare i vincitori dei concorsi legati alla Valle del Primo Presepe. In particolare saranno premiate le migliori opere tra i quarantasei presepi giunti a Rieti per la competizione internazionale di arte presepiale, e le più belle proposte tra gli oltre sessanta lavori presentati dalle scuole.

Come prenotare

Il concerto dell’Anonima Frottolisti è a ingresso gratuito, su prenotazione fino ad esaurimento posti. I biglietti si possono prenotare alla mail: info@valledelprimopresepe.it.

Rispondi