Alcli

Uova della Speranza Alcli: in tempo di Covid c’è la consegna a domicilio. Ecco come prenotare

Sono arrivate le Uova della Speranza in Casa Alcli. Dopo oltre 30 anni le uova saranno distribuite con modalità diverse, rispettose della normativa anti Covid e della salute di cittadini e volontari

Sono arrivate le Uova della Speranza in Casa Alcli. Dopo oltre 30 anni le uova saranno distribuite con modalità diverse, rispettose della normativa anti Covid e della salute di cittadini e volontari, ma arriveranno puntuali come sempre nelle case dei reatini e non solo.

«Con totale cautela e attenzione consegneremo le nostre Uova della Speranza perché da sempre non sono semplici uova di cioccolato, ma rappresentano un concreto sostegno a tutte le attività di assistenza e accoglienza per i malati e le loro famiglie. Il mio pensiero di gratitudine va a tutti coloro che in questi anni, acquistando un uovo, hanno consentito la realizzazione di tanti servizi e progetti», sottolinea il vice presidente dell’Alcli, Emilio Garofani, che prosegue: «L’iniziativa delle uova da sempre supporta i più importanti servizi a favore dei pazienti oncologici. Soprattutto in questo difficile momento, è necessario non lasciare sole le persone più fragili e vulnerabili pertanto soprattutto in questa emergenza sanitaria deve rafforzarsi ogni nostro gesto di accoglienza, sostegno e solidarietà».

Le Uova della Speranza saranno consegnate a domicilio, solo su prenotazione, utilizzando canali tradizionali e social: chiamare la segreteria dell’Alcli allo 0746 271672, oppure inviare una e-mail all’indirizzo alcli@alcli.it, oppure inviando un messenger sulla pagina ufficiale Facebook.

Le uova, che avranno come sempre il costo di 10 euro, verranno consegnate a domicilio nel rispetto delle normative. Quest’anno l’Alcli vuole ringraziare per la generosità un nuovo fornitore:

“Il cioccolato dei Trappisti” che dal 1884 producono a Roma un cioccolato speciale.

In questa Pasqua difficile, la seconda durante la pandemia, per sentirci tutti parte di una grande comunità, partirà l’iniziativa Pasqua insieme che prevede un selfie con il proprio Uovo dell’Alcli da pubblicare sulla pagina facebook dell’associazione. Verrà poi realizzato una sorta di album fotografico digitale “di famiglia”.

Rispondi