Teatro

Uno spettacolo per tutta la famiglia da non perdere al Teatro Potlach

La sessione nazionale del Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali del Teatro Potlach continua domenica 18 novembre alle ore 17.00, portando sulla scena di Fara Sabina uno spettacolo per tutta la famiglia: “Mia nonna era una sirena”, produzione del Teatro Di Onisio.

La sessione nazionale del Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali del Teatro Potlach continua domenica 18 novembre alle ore 17.00, portando sulla scena di Fara Sabina uno spettacolo per tutta la famiglia: “Mia nonna era una sirena”, produzione del Teatro Di Onisio, per la prima volta ospite in Sabina.

Lo spettacolo ripercorre in modo fiabesco la storia della nonna di Fiorenza, autrice e interprete dello spettacolo. La protagonista è una giovane ragazza croata di nome Mare, che durante la guerra, per fuggire dal suo paese, fa un patto con la perfida strega del mare More Vjestica, che in cambio della sua voce le trasforma le gambe in una bellissima coda di sirena.

Lo spettacolo, grazie al linguaggio della fiaba, parla di temi attuali come la guerra, la migrazione, il trovarsi in un altro paese senza riuscire ad esprimersi per le differenze linguistiche (da questo la perdita della voce della nostra protagonista), ma soprattutto parla poi dell’amore tra lei e un giovane soldato italiano. Una rivisitazione moderna della fiaba “La sirenetta” di Andersen, con lieto fine grazie al bacio del primo vero amore.

Lo spettacolo ha vinto il premio Teatro delle Differenza 2017 ed è stato selezionato per il premio Palla al Centro 2016.
Come da tradizione prima di entrare in sala il Teatro Potlach offrirà una piccola merenda per tutti!

Maggiori informazioni scrivendo per WhatsApp al: 3201636777

Rispondi