Una messa in ricordo di Henny Romanin

A venti anni dalla prematura scomparsa la famiglia ricorda il professor Henny Romanin, con una messa che sarà celebrata il 7 maggio, alle ore 18, e officiata dal parroco, don Fabrizio Borrello nella chiesa di Santa Barbara in Agro, a Chiesa Nuova.

Nato a Petrella Salto il 17 febbraio 1948, Henny Romanin ha speso tutta la sua vita nel mondo della scuola e della cultura.

Profondo conoscitore della sua terra e storico appassionato, ha compiuto studi e ricerche sul territorio della provincia reatina, con un’ attenzione particolare rivolta alle origini e le tradizioni del Cicolano, oggetto di numerosi convegni di studi e pubblicazioni che hanno lasciato una traccia profonda e sono presenti nelle principali biblioteche Nazionali.

Nel 1990 ricevette l’onorificenza di Cavaliere della Cultura, conferita dal Presidente della Repubblica e la nomina a socio onorario del prestigioso “Istituto storico Massimo Rinaldi” di Rieti.

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio e del Molise ha collaborato per anni con il quotidiano “il Tempo”, con il mensile cattolico “Frontiera 2000”, con le riviste “Abruzzo Oggi” e “Il Territorio”, nonché con la rivista “RM Borbona”, mensile di attualità, arte ed ambiente con diffusione in tutto il centro Italia.

Ha inoltre, diretto il Radio Giornale di “Radio Rieti 1” e di “Radio Mondo”, le riviste “Falacrina” di Cittareale ed il “Cicolano”, periodico della Comunità Montana.

L’impegno religioso ed umano vissuto nella fede ferma e sincera, ha accompagnato Henny nei momenti più difficili della sua vita, che egli ha saputo affrontare con forza e serenità, senza mai abbandonare quel contagioso entusiasmo e sorriso sincero con cui viene ricordato ancora oggi.

Rispondi