Spettacolo

Un selfie collettivo chiude il cartellone estivo promosso dalla Fondazione Varrone nei cortili Ater

Si è conclusa con la "Serenata" di Paolo Fosso, sotto i balconi di via Amelotti, l’iniziativa che per la prima volta ha coinvolto quartieri solitamente esclusi dalla programmazione culturale cittadina

È finita con un selfie collettivo la Serenata di Paolo Fosso sotto i balconi di via Amelotti, ultimo appuntamento nei cortili Ater della rassegna estiva della Fondazione Varrone. Una Serenata alimentata da musica e poesie che ha toccato corde ora ironiche, ora drammatiche e che ha tenuto il pubblico ai balconi per tutto il tempo, grazie anche alla capacità di Fosso di coinvolgere la gente. Fino al selfie finale, con l’arrivederci al prossimo anno.

La serata era stata aperta dal commissario Ater Giancarlo Cricchi e dalla consigliera Giada Dionisi, che hanno sottolineato il valore sociale e culturale dell’iniziativa, che per la prima volta ha coinvolto quartieri solitamente esclusi dalla programmazione culturale cittadina.

Rispondi