Nucleo industriale

Un nuovo capannone per la Phoenix Electronic System

Nel primo pomeriggio del 22 febbraio la Phoenix Electronic System ha inaugurato un nuovo padiglione di circa mille metri quadrati in via Malfatti

Nel primo pomeriggio del 22 febbraio la Phoenix Electronic System ha inaugurato un nuovo padiglione di circa mille metri quadrati in via Malfatti. Un investimento che porta a quasi quattromila i metri quadrati di superficie produttiva dell’azienda, che opera nel settore dell’elettronica professionale e nel campo della cavetteria e dei cablaggi.

Fondata e guidata da Alessandro Di Venanzio, presidente di Unindustria Rieti, la Phoenix ha portato avanti l’operazione con l’obbiettivo di ottimizzare i processi produttivi e poter competere meglio sul mercato. Uno sforzo sostenuto anche grazie al bando promosso dal Comitato Sisma Centro Italia, costituito all’indomani del terremoto da Confindustria e dalle segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil.

Oltre ai quaranta dipendenti, erano presenti all’inaugurazione il vescovo Domenico, il presidente di Unindustria Tortoriello, l’assessore regionale Di Berardino e il presidente della Camera di Commercio Regnini.

Rispondi