Libri

Un libro su Camilla, cane simbolo delle Unità Cinofile di Soccorso

È stato pubblicato per i tipi di Armaganta il volume Camilla la mia metà, diario di Camilla, l’eroico Border Collie rappresentato ad Amatrice da una statua a grandezza naturale quale simbolo di tutti i cani che hanno partecipato alle operazioni di soccorso durante il sisma del 2016

È stato pubblicato per i tipi di Armaganta il volume Camilla la mia metà, diario di Camilla, l’eroico Border Collie rappresentato ad Amatrice da una statua a grandezza naturale quale simbolo di tutti i cani che hanno partecipato alle operazioni di soccorso durante il sisma del 2016.

Nicola ronga, attraverso la penna di Anna Maria Longobardi, ripercorre la vita della sua metà dalla nascita alla scomparsa. Un’esistenza all’insegna dell’amore, della disciplina, del sacrificio, delle molte vite salvate. Un’alchimia magica che trasporta il lettore nel mondo delle Unità Cinofile di Soccorso del corpo dei Vigili del Fuoco, del loro quotidiano spendersi al servizio del Paese, della solidarietà e dell’abnegazione.

Nella storia di Camilla tante altre storie. Da quelle del suo altrettanto coraggioso partner Nicola, che quando perde la madre a tredici anni viene adottato dalle famiglie dei colleghi del padre Vigile del Fuoco a sua volta, a quelle dei tanti uomini salvati dal fiuto di un cane e dalla preparazione di chi lo ha addestrato e accompagnato. Da Savona a Genova, da Rieti a Rigopiano, l’Italia tutta ha nei confronti di Camilla e dei suoi simili un debito di gratitudine immenso.

Rispondi