Tv2000: Da non perdere dal 27 febbraio al 5 marzo

“Indagine ai confini del Sacro”, viaggio nel mondo del Sacro, “E il Verbo si fece carne”, commento dalla Terra Santa al brano evangelico della domenica, da Quaresima a Pasqua

“Indagine ai Confini del Sacro”, in onda ogni lunedì, è il reportage settimanale di Davide Murgia che, come una sorta di detective del sacro, con gli strumenti della ragione, della scienza e della fede porta lo spettatore a scoprire storie di fede autentica, miracoli accertati, eventi prodigiosi certificati. L’occhio della telecamera indaga e svela storie, persone, luoghi e fatti segnati da sincera devozione e autentica religiosità popolare. La puntata di lunedì 27 febbraio, alle ore 23.10, s’intitola Prodigio a Siracusa, la Madonna piange ed è interamente dedicata all’incredibile vicenda del piccolo quadro della Madonna che nel 1953 ha lacrimato nella casa dei coniugi Iannuso, un evento prodigioso riconosciuto dalla Chiesa cattolica. Testimonianze e immagini inedite e, in esclusiva, la testimonianza di una suora che rivela la sua guarigione inspiegabile davanti alle lacrime di Siracusa.

Domenica 5 marzo, alle ore 19.30, va in onda il primo episodio della serie di “E il Verbo si fece carne”. Il programma porta il telespettatore sui luoghi della Terra Santa che fanno da cornice alle letture dei Vangeli delle domeniche, dall’inizio della Quaresima fino alla domenica di Pasqua, facendo “rivivere” la Scrittura grazie alle immagini, alle parole e alla musica. A fare da guida competente, preparata e interessante è mons. Rodolfo Cetoloni, frate minore francescano, vescovo di Grosseto e appassionato esperto dei luoghi di Terra Santa. Il commento di mons. Cetoloni al brano evangelico della settimana è curato con attenzione al minimo dettaglio visivo, è reso “vivo” dal luogo, lo stesso luogo dove quelle parole sono state pronunciate da Gesù, o che si riferisce all’episodio narrato dal Cristo stesso, o in grado di evocare le sensazioni, le emozioni e lo stupore di duemila anni fa. Ad affiancarlo c’è padre Alessandro Coniglio, biblista, che introduce la location di ogni puntata, facendo rivivere la storia, l’arte e la spiritualità del luogo.

Rispondi