Turismo accessibile, il progetto Saber sbarca a Leonessa

Si è svolta mercoledì, 8 novembre presso il Cinema Iris di Leonessa la nuova tavola rotonda del Progetto europeo Saber (SAntiago, St. BEnedict, Routes Universal) finanziato nell’ambito del Programma europeo Cosme ed avviato nel mese di luglio 2016, di cui è partner l’Azienda Speciale Centro Italia Rieti con capofila il Comune di Rieti.

Il nuovo appuntamento, che ha visto la partecipazione di rappresentanti dei Comuni di Rieti, Leonessa e Monteleone di Spoleto, oltre che dell’Azienda Speciale camerale Centro Italia Rieti, dell’Associazione Amici del Cammino di San Benedetto, di operatori del settore ricettivo e tour operator, ha permesso di approfondire alcuni aspetti del processo di creazione di un’offerta turistica accessibile migliorando infrastrutture e servizi lungo i due itinerari di rilevanza europea: il “Cammino Francese” in Spagna, la più popolare via di pellegrinaggio verso Santiago di Compostela e il “Cammino di San Benedetto” in Italia. Dal confronto è emersa la necessità di realizzare un piano di azione per superare le barriere esistenti e soprattutto stipulare un accordo tra Enti pubblici e privati per operare sinergicamente per raggiungere tale miglioramento e si è convenuto di raggiungere questo obiettivo entro la fine del progetto. Sull’importanza della creazione di una rete tra operatori ed Enti è intervenuto il vicesindaco del Comune di Rieti, Daniele Sinibaldi, mentre il direttore dell’Azienda speciale Centro Italia Rieti e segretario generale della Camera di Commercio di Rieti, Giancarlo Cipriano, ha sottolineato gli ottimi risultati raggiunti grazie al progetto Saber in termini di formazione e sensibilizzazione di operatori ed enti interessati.

Informazioni sul progetto Saber possono essere scaricate dal sito http://www.openuproutes.eu/ in lingua italiana, inglese e spagnola.

 

Rispondi