Trekking Urbano e “Note in Cammino”: a piedi Rieti è più bella

Si è svolto con successo il 31 ottobre il primo dei due appuntamenti della terza edizione della Giornata Nazionale del Trekking Urbano. Rieti, come le altre 51 città aderenti, ha predisposto percorsi per far conoscere le ricchezze del territorio e soprattutto dei centri storici. E come già l’anno scorso, l’assessorato al Turismo del Comune di Rieti, che cura l’evento, ha dedicato particolare attenzione alla partecipazione degli studenti delle scuole secondarie di primo grado, coinvolgendo anche gli alunni degli istituti comprensivi Pascoli, Minervini-Sisti, Ricci, Marconi-Sacchetti Sassetti.

Contestuale alla Giornata del Trekking Urbano si è svolta la I Rassegna Musicale “Note in Cammino”, organizzata con la collaborazione dell’associazione Musikologiamo e dell’Ufficio Informagiovani, dedicata alle scuole a indirizzo musicale, ai conservatori, alle associazioni musicali e ai cori. Cinque i punti del centro storico interessati: (Foyer del Teatro Flavio Vespasiano, Archi del Vescovado, Oratorio di S. Pietro Martire, Auditorium dei Poveri, Chiesa di S. Francesco). L’esperienza ha coinvolto il Conservatorio di S. Cecilia, il Liceo Musicale, gli istituti Sisti, Pascoli e Ricci, l’associazione “Le mille e una nota”, l’associazione “La Musica Secondo Cecilia” e il Coro del CAI. L’iniziativa coinvolge circa 150 ragazzi oltre i componenti del coro del CAI e si è conclusa sotto gli Archi del Vescovado.

Durante lo svolgimento dei due eventi, nell’ambito del progetto “Rieti Città del Trekking”, ha preso il via la distribuzione delle nuove cartine del percorso del trekking urbano, strumento indispensabile per chi, durante l’anno, vorrà cimentarsi alla scoperta della città.

Per l’occasione Ascom Confcommercio ha invitato i ristoratori del centro storico a proporre il “Menù del trekking”, con l’obbligo nel menù del piatto tipico delle “Fregnacce alla reatina”.

La Giornata Nazionale del Trekking Urbano ripete il suo itinerario anche domenica 1° novembre per un unico gruppo la cui partenza è prevista da Piazza Vittorio Emanuele II alle ore 9. Il percorso prevede anche la visita al rifugio sotterraneo della Caserma Verdirosi.

Foto di Massimo Renzi.

Rispondi