Trasferta insidiosa per la Fortitudo

Trasferta insidiosa per le Officine Cinquantasei Rieti che Sabato 31 saranno ospiti della Spes Juventute Monterotondo, squadra che nelle prime de giornate di campionato ha collezionato tre punti, uno dei quali perdendo al tie break sul proprio campo contro Palau e due vincendo, sempre al tie break sul campo dell’Acqua e Sapone Roma.

La Fortitudo dal canto suo viene da due vittorie consecutive vincendo entrambe le prime due gare del Campionato Nazionale di Serie B2 per tre a zero rendendo inviolato il suo passivo ma la squadra eretina ha lo spirito di grande combattive e le amarantocelesti dovranno sudare le cosiddette sette camice per poter portare via l’intera posta in palio.

Squadra ancora al lavoro con defezioni che non ci dovrebbero essere e queste due vittorie sembrano aver caricato l’ambiente che vuole continuare a stupire senza pero’ perdere di vista l’obiettivo primario che rimane quello di mantenere la categoria.

Capitan Lunardi in settima deve aver lavorato molto anche sulla stabilizzazione emotiva della squadra, che essendo molto giovane, potrebbe aver pensato di prendere sottogamba un avversario che come detto nelle prime due gare ha venduto cara la pelle.

In società predicano calma, anche se tutti sono soddisfatti delle prime due uscite che hanno galvanizzato tutto l’ambiente.

«Siamo molto contenti, dichiara il direttore sportivo Riccardo Grimaldi, ma non facciamo programmi . Il campionato di B2 lo conosciamo bene e il nostro lavoro è quello di valorizzare cio’ che abbiamo in casa, come stiamo facendo. Ma ovviamente speriamo di vincere perchè scendiamo in campo per questo, ma questo vale per ogni partita».

Rispondi