ARTEr.i.e.

Torna ARTEr.i.e.: a Cantalupo tutte le arti per le vie del centro storico

ARTEr.i.e. compie 15 anni e con la freschezza e la follia di un adolescente fa arrivare in Sabina centinaia di artisti e migliaia di spettatori che assistono quasi increduli alle tantissime performance artistiche lungo i vicoli del piccolo paese di Cantalupo in Sabina

ARTEr.i.e. compie 15 anni e con la freschezza e la follia di un adolescente fa arrivare in Sabina centinaia di artisti e migliaia di spettatori che assistono quasi increduli alle tantissime performance artistiche lungo i vicoli del piccolo paese di Cantalupo in Sabina.

Grazie al contributo della Regione Lazio e del Sistema bibliotecario della Bassa Sabina, tutte le sere, dal 6 all’8 settembre, dalle 21.00 alle 23.00, le vie del centro storico si colorano dando vita per quattro giorni a dei percorsi, uno dedicato ad ogni arte: c’è il cinema, le arti visive, il teatro, la letteratura e la poesia, la danza, la musica vocale e strumentale, le arti circensi e la giocoleria.​

E al termine dei percorsi, pubblico e artisti possono scegliere a quale evento finale assistere tra i tre palchi allestiti per l’occasione nelle tre piazze principali con arti e generi differenti per ogni gusto ed età.

Giovedì 5 settembre, alle ore 23.00 presso Largo dei Sabini (ex Velario) Luca di Capua, attore e fondatore dei The Pills, legge “Fontamara” di Ignazio Silone; in Piazza Garibaldi dalle 23.30 protagonista assoluta la danza con American Swiss Ballet Company from NYC in “Gargouille Digestif” e “Connections” a seguire Fabrizio Moscato, direttore artistico di Liberi sulla Carta, intervista l’attore romano Libero De Rienzo. Alle 24.00 invece il palco di Piazza Camuccini è tutto per Adriano Bono in “Schegge impazzite Reggae circus” e, per concludere la serata, vi attende il dj set dell’Aspra posse.

Venerdì 6 settembre, alle 18.00 in piazza Garibaldi la Fondazione di Partecipazione “VINCERE INSIEME” parlerà di sviluppo e interazione tra Istituzioni, realtà profit e no profit presenti sul territorio regionale/interregionale; alle 18.30 in occasione dell’aperitivo al BARter.i.e. presso Piazza Camuccini, Tania Luciani presenta il suo ultimo libro “Luci ostinate” ed a seguire la bellissima voce di Betti Granati; alle 20.30 la FANTOMATIK Orchestra apre la serata per le vie di Cantalupo mentre alle ore 23.00 presso Largo dei Sabini (ex Velario) arriva lo spettacolo “Tifeo – Mitologia e crossover al tempo dei greci” di Barbascura X, youtuber, chimico, divulgatore scientifico, musicista e cantautore; dalle 23.30 in Piazza Garibaldi si balla con Roberto Billi ed il suo “Circobirò”. Alle 24:00 Piazza Camuccini si anima con lo spettacolo musicale unico e coinvolgente della FANTOMATIK Orchestra ed a seguire i suoni vintage e potenti degli NDM.

Sabato 7 settembre, vi diamo appuntamento dalle 18.30 in Piazza Camuccini con l’aperitivo musicale in compagnia dei MALATESTA TRIO ed i più grandi classici della storia della musica internazionale ed italiana; alle 23.00 in Largo dei Sabini (ex Velario) Massimiliano Loizzi, attore de ilTerzoSegretoDiSatira, farà ridere e riflettere con il suo monologo “QUANDO DIVENTI PICCOLO – un’autobiografia non autorizzata“; alle 23.30 in Piazza Garibaldi si parte per un viaggio tra musica e poesia con Emilio Stella e Ariele Vincenti in “Da Roma a Roma”; mentre Piazza Camuccini dalle ore 24.00 ospita i Beer Brodaz con un live senza regole e… senza senso! A seguire dj set con Aspra Posse.

Domenica 8 settembre si parte col botto, appuntamento alle 18.30 in Piazza Camuccini con l’aperitivo al BARter.i.e. ed il progetto Progetto Etika in Il Pozzo dei Desideri del cantautore emergente Alessio Boschi, che si presenta in assetto acustico (due chitarre e voce); dalle 23.00 il palco del Velario ospita la Compagnia Iuvenis Danza con lo spettacolo “STANZA”; mentre alle 23.30 in Piazza Garibaldi ci sarà il cantautore romano Leonardo Angelucci con “Questo tour immenso”. Alle 24.00, Piazza Camuccini da appuntamento ai nottambuli con il ritmo reggae, hip hop e brass’n’roll dal sapore tropical gypsy dei VEEBLEFETZER.

Anche per quest’anno ARTEr.i.e. Campus arricchisce ulteriormente il programma delle 4 giornate con il laboratorio di danza “IN-SIDE-SPECIFIC” curato da  Davide Romeo e venerdì 6 settembre dalle ore 16.00 presso la Casa del Cittadino a Cantalupo appuntamento imperdibile per mamme e bambini (0/36 mesi) con “MARAMAO”, per condividere un’ora di musica di qualità in compagnia dei propri figli; a cura di Donatella Livigni, Alessandra Rossi e Carla Tutino (Info e iscrizioni: https://arterie.org/2019/08/13/laboratorio-maramao-arterie-campus-2019​)

Ma le attività per i bambini non finiscono qui, perché torna ARTEr.i.e. dei Piccoli – IL PAESE DEI BAMMOCCI, anche quest’anno con un doppio appuntamento, sabato 7 e domenica 8 settembre a partire dalle 16.30 presso il Parco Comunale di Cantalupo in Sabina. Ci saranno tantissimi laboratori (cinema, letture ad alta voce, gioco libero, didattica esperienziale e spazi di gioco autonomo) e attività per i bambini dai 0 ai 12 anni, tutte gratuite!

A partire da giovedì in piazza Camuccini il BARter.i.e. vi attende con un aperitivo artistico a partire dalle 18.30 mentre tutte le sere è previsto il rinomato stand gastronomico di ARTEr.i.e. che propone piatti tipici della Sabina preparati dalle preziose mani delle signore del posto e dopo la cena… pizze fritte a volontà!

Grazie alla collaborazione con Ciadd News Radio e Anime di Carta, si potrà restare aggiornati su tutto quello che succederà nelle giornate di ARTEr.i.e. con interviste, filmati, approfondimenti e tanto altro ancora!

Rispondi