Terzo settore

“The Mind after Tomorrow”: dal Kiwanis Club un service a favore delle fasce più fragili del territorio

Incontro del Kiwanis Club con il prefetto Reggiani per illustrare il service “The Mind after Tomorrow” a favore delle fasce più fragili del territorio

Nei giorni scorsi, il Kiwanis Club di Antrodoco ed il luogotenente della  Divisione 9 Umbro-Sabina, rappresentati dal Chairman del service Luciano Di Cola e Luciano Binnella, hanno incontrato il Prefetto di Rieti Giuseppina Reggiani, per illustrare il service “The Mind after Tomorrow” a favore delle fasce più fragili del territorio, tra le quali i bambini, coloro che a seguito della pandemia si sono ritrovati senza lavoro e gli anziani, anello debole della nostra società. Fasce fragili che più di ogni altra sono state segnate dalla pandemia da Covid-19.

Il service cofinanzierà la formazione di psicoterapeuti nelle tecniche EMDR, ad oggi le più accreditate nel panorama scientifico internazionale per il sostegno psicologico post trauma, tanto che le linee guida dell’OMS raccomandano il trattamento EMDR come intervento elitario per la risoluzione dei disturbi di origine traumatica.

L’associazione EMDR in Italia si è adoperata per fornire supporto psicologico alla popolazione coinvolta negli eventi critici nazionali, sia legati a disastri naturali quali il sisma del centro Italia e la recente caduta del Ponte Morandi. Nel 2019 il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha scelto di premiare l’Associazione EMDR per il suo impegno civile, sociale, umanitario, con il quale ha dato un contributo significativo alla società e alle popolazioni più vulnerabili.

Rispondi