Terremoto: Ofm, vicinanza spirituale a tutte le persone colpite

“Con profondo dolore per quanto accaduto, i frati minori hanno pregato e pregano per tutte le vittime: per quelli che hanno perso la vita,

perché il Signore della vita li faccia partecipi della sua vita immortale; per i feriti e per coloro che hanno perso i propri cari, perché possono percepire la presenza fortificatrice del Signore Risorto in questo periodo di dolore”. E’ quanto si legge nel messaggio pubblicato sul sito dell’Ordine dei frati minori . Il terremoto, prosegue il testo, “ha colpito anche la Famiglia francescana che ha perso un amico e fratello nella persona del dottore Giampiero Fedeli, membro dell’Ordine francescano secolare e amico dei frati, primario della Casa di cura Villa Luisa a Roma, che si trovava ad Amatrice dove ha incontrato ‘nostra sorella, la morte corporale’”. Di qui l’incoraggiamento a sopportare “il dolore provocato dal terremoto” con “la solidarietà umana e la certezza della presenza costante di Dio nella nostra vita. Egli, il Dio della vita, non volendo la morte precoce e violenta, è vicino a tutti i suoi figli in ogni circostanza”. Perciò, concludono i frati, “è ora di raddoppiare la nostra fede e la nostra speranza in Lui che non ci abbandona mai”.

Rispondi