Terminillo Mtb Race, conquistata la Montagna di Roma con la mountain bike

Con la seconda edizione della Terminillo Mtb Race, la Montagna di Roma è diventata un’attrattiva splendida per gli amanti della mountain bike e il successo della manifestazione griffata Rieti Riding Sport Club non si è fatto attendere per la validità di XCP Cup Mtb Lazio Point to Point e del Circuito dei Tre Anelli, sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano.

È stata un’edizione affascinante che ha messo ancora più in risalto il connubio sport-promozione turistica con la presenza di 250 bikers, tutti con il sorriso sulle labbra e vogliosi di fare la loro bella figura sul percorso agonistico di 38 chilometri e sul cicloturistico di 24 chilometri nella nuova cornice di partenza e di arrivo del campo di altura Enrico Leoncini (tra Pian de’ Valli e Campoforogna) con la pista di atletica leggera, interna all’impianto, aperta occasionalmente alle ruote grasse e tacchettate.

Tra Casale D’Antoni, Pietralata, Cinque Confini, Giro dell’Anello e il Teleposto, le asperità del tracciato hanno progressivamente assottigliato il drappello dei pretendenti al successo e tra questi il primo a presentarsi sul traguardo è stato Angelo Guiducci (Team Bike Civitavecchia) in perfetta solitudine davanti a Valerio Piancatelli (Team Bike Palombara Sabina) e a Luca Chiodi (Team Bike Civitavecchia).

Con Guiducci, sul podio di categoria master 2 sono saliti Fabio Bacocco (Vittorio Bike Montefogliano) e Marcello Rotunno (Prd Sport Factory Team); a Piancatelli la categoria élite sport davanti a Federico Priante (Team Bike Civitavecchia) e Leonardo Marenco (Bikefarm   Race   Team); Chiodi ha fatto sua la categoria master 4 davanti a Andrea Spinelli (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) e Gianluca Marinucci  (Temerari Tivoli).

Gara solitaria tra le donne con vittoria a mani basse di Annalisa D’Eliso (Bike Store  Racing  Team – 1°master donna 1) davanti a Vanessa Buzzanca (Bike Store Racing Team – 1°master donna 2), Michela Faloni (Pro  Bike Riding Team – 2°master donna 1), Iveta Malinovska (Free Bikers Team – 2°master donna 2), Monia Lattanzi (Mtb Greccio Corse – 3°master donna 1), Anna Critelli (Velo Club Audax Roma – 3°master donna 2) e Franca Leo (Gruppo Mtb Pedalando – 4°master donna 2).

Si sono espressi su ottimi livelli anche Simone  Lorenzo (Temerari Tivoli),  Mathieu Sgriccia   (The   Walrus Team) e Gabriele Canini (Team Bike Palombara Sabina) tra i master junior, Roberto Giovannelli (Cittaducale  Runners Club), Andrea Bottoni (Extreme Bike) e Daniele Trapani  (Mtb Ruotematte Ceccano) tra i master 3, Gianni Campana  (UC Petrignano), Vincenzo Facchini (Team Bike Palombara  Sabina) e Giovanni Teodori (Vittorio Bike Montefogliano) tra i master 5, Maurizio (Ciclotech Mtb Runners), Mario Tozzi  (Ciociaria Bike) e Marco Giordani  (Mountain   Bike   Club   Rieti) tra i master 6, Antonio Bufalini (Ciociaria Bike), Umberto Greggi (Ciclotech Mtb Runners) e Roberto Calzolari   (Team Civita Bike) tra i master 7,  Vincenzo Cestra (Ciociaria   Bike) e Graziano Fontani (Temerari  Tivoli).

Alla presenza di Vincenzo Di Fazio (assessore allo sport di Rieti), Simone Munalli (consigliere comunale di Rieti con delega per il Terminillo), Valentina Egidi (presidente del comitato provinciale CSI Rieti), Luca Narducci (responsabile settore fuoristrada CSI Lazio) e Mariano Di Mauro (referente del circuito XCP Cup Mtb Lazio Point to Point), per il Rieti Riding Sport Club un riconoscimento agli sforzi e alla passione nell’allestire un’altra manifestazione di richiamo nella montagna più bella del Centro Italia che conferma ancora la propria vocazione per gli sport sia invernali che estivi.

 

Classifiche complete al link http://www.csilaziociclismo.it/jsite/images/GARE/MTB-GF/2016/ClassificaCategorie_t1.pdf

 

Credit Fotografico Giampiero Maricca (Obiettivofoto) e Mauro Cerminara (Gare in Rete)

Rispondi