Terminillo Marathon: il 5 giugno torna la granfondo nella montagna più bella dell’Appennino

Ai nastri di partenza la seconda edizione della Terminillo Marathon: il Rieti Riding Sport Club è pronto a mettere in cantiere un’altra manifestazione di grosso spessore e di ragguardevole promozione turistica affinchè il Terminillo diventi ancora meta di significativi appuntamenti sportivi e non solo nella Montagna di Roma.

 

Per rendere ancora più allettante la nuova edizione, con la conferma del traguardo finale in cima a Campoforogna, si sta lavorando non solo nella realizzazione di percorsi sicuri e panoramici ma anche nella definizione di ulteriori dettagli che possano stimolare ancor di più l’interesse dei partecipanti: tra questi, coloro che effettueranno l’iscrizione alla Terminillo Marathon nelle gare del circuito Fantabici, al negozio Cicli Renzi o al Ristorante-Bar Gli Sfizi di Iri a Pian de’Valli, riceverà in omaggio una t-shirt grifffata Terminillo Marathon.

 

Il Terminillo è la montagna sacra del ciclismo nel Centro-Sud Italia: tante le pagine di grande ciclismo che sono state scritte in cima a questa salita, da quello epico di Gino Bartali, Giuseppe Olmo e Giovanni Valetti negli anni Trenta, a quello contemporaneo con Jean Claude Bagot, Lucio Herrera, Pavel Tonkov, Stefano Garzelli e Chris Sorensen al Giro d’Italia.

 

Il ricordo degli appassionati di ciclismo è legato alll’exploit di alta classe dello scalatore colombiano Nairo Quintana sotto una copiosa nevicata dove riuscì a domare la salita e a conquistare la classifica finale della Tirreno-Adriatico che fu uno dei momenti più alti di tante imprese sportive nella montagna molto cara agli appassionati di ciclismo.

Rispondi