Tanti appuntamenti per festeggiare la Santa patrona. Buon successo per le iniziative di Santa Barbara nel Mondo

Proseguono i festeggiamenti in onore della patrona della città, a cura dell’Associazione Culturale Santa Barbara nel Mondo. Le celebrazioni sono iniziate il 18 novembre all’Auditorium Varrone con la presentazione dell’opera letteraria “Imago Barbarae in Nummis”, interessante volume a cura di Valentino Gunnella riguardante la figura di Santa Barbara nella monetazione italiana. Nel tardo pomeriggio sotto gli archi del palazzo papale é stata inaugurata un’originale e coloratissima mostra pittorica, con opere degli ospiti della CTR “La Villa” del CC.DD. di Rieti, P.Mirteto e S.Elpidio, e del Dipartimento Salute Mentale della Asl di Rieti.

Nel frattempo, la manifestazione si è spostata nel pieno centro della Capitale, nella suggestiva chiesa dei Padri Cappuccini di via Veneto, per l’evento “Spes contra Spem. Essere speranza. Forza per la rinascita” . Il Coro Virgo Fidelis del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri diretto dal Maestro Dina Guetti ha animato un toccante concerto di solidarietà dedicato alle popolazioni colpite dal tragico sisma del 24 agosto 2016. Nel corso della serata è stato consegnato il premio di cultura “Come Barbara” a Franca Zambonini, giornalista del settimanale cattolico Famiglia Cristiana e autrice del libro “Teresa di Calcutta. Matita di Dio”.

La manifestazione ha trovato spazio anche per i ragazzi: mercoledì 22 novembre, nel corso dell’evento “Sul loro cammino”, gli studenti dell’Istituto Magistrale di Rieti hanno vissuto un momento di riflessione ricordando le carismatiche figure di don Lorenzo Milani e Giorgio La Pira, alla presenza di Giorgio Raggi, presidente di Coop Centro Italia, che proprio di La Pira fu allievo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Serata di gala con la grande musica al Teatro Flavio Vespasiano venerdì 24 novembre: la Banda Musicale della Marina Militare Italiana diretta dal Maestro Antonio Barbagallo ha dato vita ad uno spettacolo emozionante e di alta qualità interpretativa, con un particolare ed ulteriore significato considerando che Santa Barbara è anche patrona dei marinai. Nel corso della serata il premio di cultura “Brava Barbara” è stato consegnato alla neo-direttrice dei Musei Vaticani, Barbara Jatta, e al giornalista vaticanista Andrea Tornielli autore del libro “In viaggio con Papa Francesco”, mentre altri riconoscimenti sono stati conferiti al produttore cinematografico Gianluca Curti e all’ingegner Maria Pannuti, comandante del Corpo dei Vigili del Fuoco di Rieti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Domenica 26 al convento dei cappuccini di Colle San Mauro si è aperta la mostra permanente di pittura e modellato sacri a cura del missionario-artista Franco Nicolai, con il taglio del nastro affidato all’assessore alla cultura del comune di Rieti Gianfranco Formichetti. Le giornate di lunedì 27 e martedì 28 sono state dedicate ai “martiri” del dialogo, intesi nel senso più largo del termine.

Lunedì mattina è stato ricordato Aldo Moro, il politico democristiano assassinato nel 1978 dalle Brigate Rosse. Ospiti nella sala consiliare della provincia, la primogenita dello statista Maria Frida e il nipote Luca, premiato per l’opera letteraria dedicata al nonno. Nella mattinata di martedì si è invece ricordata la figura di don Andrea Santoro, alla presenza di Maddalena Santoro, presidente della Fondazione dedicata al fratello.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi