Archivio Tag: Terrorismo

Barcellona nel mirino del terrore. Sospesa tra apertura culturale, immigrazione e minaccia identitaria

Gli attacchi terroristici nella regione catalana di giovedì 17 agosto rientrano nella “basilare dinamica del terrore”. Riaccendono domande e preoccupazioni che solo parzialmente possono essere risolte da una strategia europea di difesa contro il terrorismo, che pure in questi mesi l’Ue sta faticosamente sviluppando. Accanto alla eliminazione del rischio-attentati, prioritario è lavorare per un contesto sociale ed economico che sappia integrare e coinvolgere le comunità … Continua a leggere Barcellona nel mirino del terrore. Sospesa tra apertura culturale, immigrazione e minaccia identitaria »

Terrorismo: pronti a tutto, a uccidere e dare la vita. Le vie della radicalizzazione sono infinite

Per essere definito “attacco terroristico”, ci deve essere una rivendicazione, deve essere un atto deliberato e avere una chiara motivazione ideologica. Molto difficile se non impossibile delineare un percorso unico di radicalizzazione. È chiaro però che occorre sfatare il “mito” del terrorista-immigrato così come del terrorista povero e non integrato: la maggior parte degli attentatori sono nati e cresciuti nei Paesi in cui hanno compiuto … Continua a leggere Terrorismo: pronti a tutto, a uccidere e dare la vita. Le vie della radicalizzazione sono infinite »

L’Isis colpisce l’Europa con un investimento minimo di risorse per un massimo ritorno

Sono stati 51 gli attacchi terroristici compiuti negli ultimi tre anni in 8 Paesi del mondo. Il Paese che ha subito il maggior numero di attentati è stata la Francia con 17 azioni terroristiche, seguita da Stati Uniti (16), Germania (6), Regno Unito (4), Belgio (3). Le azioni sono state compiute da 65 attentatori ed hanno provocato 395 vittime e 1.549 feriti. È quanto emerge … Continua a leggere L’Isis colpisce l’Europa con un investimento minimo di risorse per un massimo ritorno »

Terrorismo: madre di Zaghba, “ho accettato sua morte perché l’ha voluta Dio ma il resto è inaccettabile”

“Ho accettato la sua morte perché è Dio che l’ha voluta. Rispetto il volere di Dio e lo ringrazio perché me lo ha lasciato per tanti anni. Ma il resto non riesco ad accettarlo, è troppo terribile e grande perché io lo possa accogliere nella testa e nel cuore” Lo ha detto Valeria Khadija Collina, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, madre di … Continua a leggere Terrorismo: madre di Zaghba, “ho accettato sua morte perché l’ha voluta Dio ma il resto è inaccettabile” »

Attacco a Londra: arcivescovo Welby, “i terroristi vogliono dividerci ma noi rispondiamo con coraggio, resilienza e determinazione”

“I terroristi ci vogliono dividere. Vogliono che ci odiamo. Vogliono cambiare il nostro modo di vivere. Ma proprio come abbiamo visto a Manchester, i londinesi stanno rispondendo con generosità e con cuori aperti. Con coraggio, resilienza e determinazione”. Lo scrive l’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, in un post pubblicato ieri sera su Facebook, dedicato all’attacco al “London Bridge”. Nel post, l’arcivescovo racconta come dopo “gli … Continua a leggere Attacco a Londra: arcivescovo Welby, “i terroristi vogliono dividerci ma noi rispondiamo con coraggio, resilienza e determinazione” »

Attacco Londra: la città torna a vivere. Il card. Nichols: “uniti nella preghiera”. May: non abbiamo paura

Il sindaco della capitale britannica ha indetto per oggi una veglia a Trafalgar Square. Le parole di sdegno e gli inviti alla preghiera dell’arcivescovo cattolico e del leader della Comunione anglicana. La premier Theresa May fa il punto sulle indagini alla House of Commons. Il Sir raccoglie le voci di una suora cattolica che lavora in arcivescovado e della segretaria della “London Islamic Cultural Society”

Attacco a Londra: Acs, “la perversione ideologica della religione è un nemico insidioso”

“La perversione ideologica della religione, con i suoi riflessi politici, militari e terroristici, è un nemico insidioso con un progetto di lungo termine. Oggi colpisce Londra, come ieri Parigi, Bruxelles, Nizza e Berlino. Colpisce tuttavia tutti i giorni in forme ancora più efferate e drammatiche in decine dei Paesi del mondo, in modo particolare in Medio Oriente e in Africa, nel silenzio pressoché totale della comunità occidentale”

Strage in moschea Canada: lacrime e commozione alla messa ieri sera nella Chiesa di Notre-Dame. Presente la comunità musulmana

Lacrime per il dolore che ha colpito la comunità del Québec ma anche la decisione di non soccombere al male e all’odio. Si è svolta in un clima di profonda commozione la messa celebrata ieri sera in comunione con le vittime dell’attentato alla Grande Moschea nella Chiesa Notre-Dame-de-Foy, che si trova a poca distanza dal Centro culturale islamico. A presiedere la messa è stato il … Continua a leggere Strage in moschea Canada: lacrime e commozione alla messa ieri sera nella Chiesa di Notre-Dame. Presente la comunità musulmana »

Italiana dispersa a Berlino: mons. Spina (vescovo Sulmona), “notizia agghiacciante, vicini al dolore dei familiari”

“Sono vicino al dolore dei familiari in questo evento così tragico e in preghiera, in attesa di avere notizie più chiare. Sarà un Natale molto triste, questa notizia ha agghiacciato tutti” Così monsignor Angelo Spina, vescovo di Sulmona-Valva, descrive il dolore dell’intera comunità diocesana (85.000 persone in 78 parrocchie sparse in paesini di montagna) per Fabrizia Di Lorenzo, 31 anni, la ragazza di Sulmona data … Continua a leggere Italiana dispersa a Berlino: mons. Spina (vescovo Sulmona), “notizia agghiacciante, vicini al dolore dei familiari” »

Papa Francesco al vescovo di Rouen, Dominique Lebrun: “Padre Jacques è beato adesso”

“Alla fine della messa, dopo che ha salutato tutti, stava firmando la foto e mi dice: ‘Tu puoi mettere nella chiesa questa foto perché lui è beato adesso e se qualcuno ti dice che non hai il diritto, tu gli dici che il papa ti ha dato il permesso’”. Lo ha detto papa Francesco all’arcivescovo di Rouen, monsignor Dominique Lebrun, dopo aver firmato durante la … Continua a leggere Papa Francesco al vescovo di Rouen, Dominique Lebrun: “Padre Jacques è beato adesso” »

E’ cominciata l’11 settembre del 2001 la “guerra mondiale a pezzi” descritta da Papa Francesco

Con gli attentati di Al Qaeda negli Stati Uniti si rivelò a tutto il mondo. Da quel giorno il terrorismo è diventato un fenomeno tipico del nostro tempo, una preoccupazione che si affaccia quasi quotidianamente nelle nostre vite, un filo che ci lega ad allora e contribuisce a fare di questi anni un lungo presente. E da allora è completamente cambiata l’attenzione dei governi e delle … Continua a leggere E’ cominciata l’11 settembre del 2001 la “guerra mondiale a pezzi” descritta da Papa Francesco »

Lotta al terrorismo: una commissione di studio del governo per mappare il fenomeno e contrastarlo

Si è insediata a Palazzo Chigi una commissione di studio sul fenomeno della radicalizzazione e dell’estremismo jihadista in Italia. Alessandro Orsini della Luiss: “L’affermazione secondo cui siamo impotenti di fronte al fenomeno del terrorismo è oggettivamente falsa. E’ invece essenziale investire nello studio del terrorismo, nella prevenzione e nel contrasto perché gli investimenti rafforzano i governi e indeboliscono i terroristi” Il terrorismo, la radicalizzazione e … Continua a leggere Lotta al terrorismo: una commissione di studio del governo per mappare il fenomeno e contrastarlo »

Turchia, attentato terroristico ad un matrimonio curdo. Circa 50 morti

Ritrovata una cintura esplosiva sul luogo dell’attacco avvenuto a Gaziantep, vicino al confine con la Siria. Ieri la preghiera del Papa all’Angelus Ancora una volta un attentato terroristico ha sconvolto la Turchia. Ieri una violenta esplosione ha devastato una sala in cui si svolgeva una festa di matrimonio di curdi a Gaziantep, non lontano dal confine con la Siria. Almeno 50 persone hanno perso la vita … Continua a leggere Turchia, attentato terroristico ad un matrimonio curdo. Circa 50 morti »

Monaco, Colonia e Berlino. La Germania sotto una nuvola di ovatta

La vita è cambiata dopo gli attentati che hanno insanguinato il Paese mitteleuropeo. È cresciuta la paura, senza che questa abbia però preso il sopravvento sulla capacità di accoglienza e integrazione. E l’arcivescovo di Monaco-Frisinga, card. Reinhard Marx, ribadisce: noi cristiani non vogliamo permettere che i timori si impossessino delle nostre vite La Germania vive in questi giorni sotto una nuvola di ovatta. Non ci … Continua a leggere Monaco, Colonia e Berlino. La Germania sotto una nuvola di ovatta »

Dominique Quinio: “Non è guerra di religione, ma guerra contro la democrazia e la libertà”

“Daesh detesta l’idea di una religione che lascia spazio alla intelligenza della fede. E’ guerra alla democrazia e alla coesistenza pacifica tra persone che pensano in modo diverso”. Parla Dominique Quinio, che ha diretto per dieci anni il quotidiano cattolico francese La Croix ed oggi è la presidente delle Settimane sociali di Francia. “La Francia – dice – si trova alla vigilia delle elezioni presidenziali … Continua a leggere Dominique Quinio: “Non è guerra di religione, ma guerra contro la democrazia e la libertà” »

Un vecchio prete è morto e darà vita. Una vittima? No, un martire nel cuore dell’Europa

Hanno ammazzato un prete. In chiesa. Doveva essere lui, don Jacques. Lo aveva deciso il Dio invocato per tanti anni, pregato in silenzio per lunghi decenni tutti i giorni, offerto a tanti per tanti giorni. Non è cosa più grave che ammazzare un ragazzo al Mc Donald. Ma forse non sanno questi lupi assetati di sangue che hanno commesso un errore. Perché se le tutte … Continua a leggere Un vecchio prete è morto e darà vita. Una vittima? No, un martire nel cuore dell’Europa »

Attentato a Nizza: cattedrale aperta a amici e familiari vittime. Il vescovo Marceau pensa a celebrazione interreligiosa

La cattedrale di Nizza sarà aperta ininterrottamente, con preti e laici a disposizione dei visitatori per l’accoglienza e l’ascolto, momenti di preghiera e un quaderno bianco messo a disposizione per esprimere domande o “grida di dolore”. E’ probabile che nel fine settimana sarà organizzata una celebrazione interreligiosa. Sono le iniziative della diocesi di Nizza in risposta all’attentato terroristico di ieri notte, con un Tir che … Continua a leggere Attentato a Nizza: cattedrale aperta a amici e familiari vittime. Il vescovo Marceau pensa a celebrazione interreligiosa »

Attentato a Nizza: Schulz (Parlamento Ue), “libertà, uguaglianza, fraternità: la Francia rimarrà in piedi”

(Bruxelles) “Desidero esprimere, a nome del Parlamento europeo, le mie condoglianze alle famiglie e ai parenti delle tante vittime, invio i miei auguri ai feriti. Saluto il coraggio e la solidarietà dei servizi di sicurezza e sanitari, ma anche degli abitanti di Nizza”. Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, ha appena inviato questo messaggio, a nome dell’Assemblea Ue, al presidente Hollande e al popolo francese. … Continua a leggere Attentato a Nizza: Schulz (Parlamento Ue), “libertà, uguaglianza, fraternità: la Francia rimarrà in piedi” »

Attentato a Nizza. I vescovi: “La solidarietà nazionale sarà più forte del terrorismo”

Il bilancio parla di 84 vittime. Tra loro purtroppo ci sono numerosi bambini. La Francia di nuovo nell’incubo terrorismo. La tragedia si consuma a Nizza, nella notte della festa nazionale del 14 luglio. Un tir si scaglia a tutta velocità contro la folla. Il Papa parla di “manifestazione di follia omicida, di odio, di terrorismo, di attacco contro la pace”. I vescovi francesi: “La solidarietà nazionale … Continua a leggere Attentato a Nizza. I vescovi: “La solidarietà nazionale sarà più forte del terrorismo” »

Attentato a Nizza: Hollande, “Francia più forte di chi la colpisce”. Obama, nostra totale collaborazione

“La Francia è afflitta per questa nuova tragedia, è inorridita per quanto è successo, per questa mostruosità di chi ha usato un camion per uccidere, deliberatamente uccidere decine di persone che volevano semplicemente festeggiare il 14 luglio. La Francia è colpita, è afflitta ma la Francia è forte, e sarà sempre più forte, ve lo assicuro, dei fanatici che oggi vogliono colpirla”. Con queste parole … Continua a leggere Attentato a Nizza: Hollande, “Francia più forte di chi la colpisce”. Obama, nostra totale collaborazione »

Attentato a Nizza: camion sulla folla, 84 morti sulla Promenade des Anglais. Prolungato lo stato di emergenza

“Attentato di Nizza: 84 morti. Lo stato d’emergenza prolungato di tre mesi”: è il titolo che occupa l’home page del quotidiano francese “Le Monde”. “Il bilancio sale a 84 morti, insiste “Le Figaro”. E il “Nice matin”, testata locale, sottolinea che l’attentato è avvenuto il 14 luglio, festa nazionale francese. Ieri sera, poco prima delle 23, nel corso delle cerimonie per ricordare la presa della … Continua a leggere Attentato a Nizza: camion sulla folla, 84 morti sulla Promenade des Anglais. Prolungato lo stato di emergenza »

Papa Francesco: condanna per “follia omicida” a Nizza

“Abbiamo seguito, questa notte, con grandissima preoccupazione, le terribili notizie che venivano da Nizza. Manifestiamo, quindi, da parte di Papa Francesco e nostra, tutta la partecipazione e solidarietà alle sofferenze delle vittime e dell’intero popolo francese, in quello che doveva essere un grande giorno di festa. Condanniamo nella maniera più assoluta ogni manifestazione di follia omicida, di odio, di terrorismo, di attacco contro la pace”. … Continua a leggere Papa Francesco: condanna per “follia omicida” a Nizza »

Lo psichiatra Vittorino Andreoli: “Livello di civiltà disastroso, regrediti alla cultura del nemico”

Nonostante il refrain contro i migranti sia sempre lo stesso: “Premesso che non sono razzista…”, nelle società occidentali il razzismo sta uscendo allo scoperto e rischia di essere legittimato come una opinione. Secondo lo psichiatra Vittorino Andreoli siamo in “una cornice di civiltà disastrosa”, l’Italia e l’Occidente stanno “regredendo alle pulsioni istintive”, al dominio della “cultura del nemico”: “La superficialità porta l’identità a fondarsi sul … Continua a leggere Lo psichiatra Vittorino Andreoli: “Livello di civiltà disastroso, regrediti alla cultura del nemico” »