Archivio Tag: Sud America

Chicago, la “favola” della Leo High School. Un’oasi di opportunità per i giovani afroamericani

Nel South Side della metropoli Usa, dove regnano spaccio e violenza, rimane in piedi, da 90 anni, una solida istituzione educativa cattolica che si schiera dalla parte dei poveri. Prima erano i figli degli operai irlandesi, ora è frequentata principalmente dai ragazzi delle famiglie afroamericane. Il sostegno della diocesi, l’attaccamento affettivo degli ex allievi.

Brasile: la Cnbb chiede ai vescovi di rispondere al questionario per il Sinodo 2018

La presidenza della Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile (Cnbb) ha inviato una lettera, firmata dal presidente, card. Sergio da Rocha, a tutti i vescovi brasiliani chiedendo che ogni diocesi risponda al questionario fornito dalla Santa Sede in vista della quindicesima Assemblea ordinaria del Sinodo dei vescovi, che avrà come tema “I giovani, la fede e di discernimento vocazionale” e si terrà nel 2018.

Il caso Odebrecht: una storia di tangenti che coinvolge tutta l’America Latina

A fine 2016, per poter continuare a lavorare, l’azienda ha chiesto scusa; in accordo con la giustizia statunitense, ha ammesso l’esistenza di tangenti per quasi 800 milioni di dollari ed ha pagato una multa record di 3,5 miliardi di dollari, da ripartire tra Stati Uniti, Brasile e Svizzera (i tre Paesi che nel frattempo avevano aperto indagini su Odebrecht)

I tanti muri dell’America Latina: dal confine tra Messico e Guatemala all’Argentina di Macri

La politica di Trump sta modificando la geografia e la geopolitica del Sudamerica. L’ipotesi è che di fronte al “tappo” della frontiera tra Usa e Messico e al continuo aumento del fenomeno migratorio (che di certo non cesserà di crescere), nuovi muri, metaforici o fisici, inizino a essere evocati, ipotizzati, proposti per davvero

Venezuela: appello dei vescovi a Maduro, “mancano farmaci e libertà, il popolo soffre”

Tre appelli al presidente del Venezuela Nicolás Maduro per superare la grave crisi alimentare, sanitaria e socio-politica che sta vivendo il Paese: permettere l’ingresso di farmaci da Paesi stranieri, aprire il confine tra Colombia e Venezuela e liberare i prigionieri politici nelle carceri. Sono queste le priorità espresse in un lungo documento in 17 punti della Conferenza episcopale del Venezuela intitolato “El Señor ama el … Continua a leggere Venezuela: appello dei vescovi a Maduro, “mancano farmaci e libertà, il popolo soffre” »

Con la “Missione di sistema” rilanciati i rapporti economici fra Argentina e Italia, nazioni sorelle

Con la “Missione di sistema”, una delegazione di imprenditori e rappresentanti delle principali banche, enti finanziari e università italiane è giunta in Argentina lo scorso mese di maggio e ha acceso per il futuro le speranze di una ripresa dei rapporti, legata soprattutto alla storia di fraterna cooperazione tra i due Paesi In attesa della visita del capo dello Stato, Sergio Mattarella, sono stati celebrati … Continua a leggere Con la “Missione di sistema” rilanciati i rapporti economici fra Argentina e Italia, nazioni sorelle »

Argentina, 40 anni dal golpe militare che finì nel “terrorismo di Stato”. I vescovi: “Passato da affrontare e sanare”

I vescovi argentini, a conclusione della riunione della Commissione Permanente della Conferenza episcopale, hanno diffuso un comunicato nel quale auspicano che “un evento come la rottura dell’ordine costituzionale e dello stato di diritto non abbia a ripetersi mai più né venga dimenticato”. E hanno aggiunto: “Come argentini non possiamo smettere di domandarci come si è potuto arrivare al periodo più oscuro della nostra storia” Quest’anno il … Continua a leggere Argentina, 40 anni dal golpe militare che finì nel “terrorismo di Stato”. I vescovi: “Passato da affrontare e sanare” »

Paraguay: vescovi, messaggio per la Marcia dei “campesinos”

Solidali con i “campesinos”, i lavoratori della terra, e con le loro richieste di una “vita più piena e degna”. I vescovi del Paraguay hanno reso noto un messaggio in occasione della XXII Marcia nazionale dei campesinos. “Abbiamo bisogno – scrivono i presuli – che la misericordia abbracci la giustizia. Per questo si devono promuovere soluzioni strutturali alla questione dei lavoratori della terra, grazie al … Continua a leggere Paraguay: vescovi, messaggio per la Marcia dei “campesinos” »

Mani Pulite in salsa carioca: le tangenti sul petrolio imbrattano il “mito” di Lula

Un autentico scacco al re. L’enorme Tangentopoli brasiliana, imperniata sulle tangenti pagate dal colosso petrolifero statale Petrobas,  si spinge fino ai livelli più impensati. Dopo aver sfiorato la presidente Dilma Rousseff, travolge in pieno il suo predecessore e indiscusso leader storico del Partito dei Lavoratori: Luìz Inácio Lula da Silva. Lui si difende e dichiara l’estraneità ai fatti contestati dai magistrati, ma il sogno di partecipare alla … Continua a leggere Mani Pulite in salsa carioca: le tangenti sul petrolio imbrattano il “mito” di Lula »

In Argentina si allarga l’area della povertà: 11 milioni di cittadini

I dati diffusi dall’Osservatorio cattolico mostrano una crescita nel 2014 dell’1,3% rispetto al 2013. Il trend della povertà non si ferma nonostante l’aumento dei programmi sociali, come conseguenza soprattutto dell’inflazione e della mancanza di nuovi posti di lavoro. L’irritazione delle autorità che contestano i risultati dell’indagine. Secondo il rapporto dell’Osservatorio del debito sociale della Pontificia Università Cattolica argentina, presentato mercoledì scorso a Buenos Aires, negli … Continua a leggere In Argentina si allarga l’area della povertà: 11 milioni di cittadini »

Argentina in allarme: le villas miserias il perfetto incubatore per alcol e droghe

Il “Barometro del narcotraffico e delle dipendenze in Argentina”, curato dall’Osservatorio sul debito sociale argentino (Odsa) dell’Università Cattolica (Uca), ha messo in luce una situazione emergenziale: mezzo milione di famiglie argentine ha dipendenze gravi. Dal 2010 al 2014 è aumentato del 50% lo spaccio di droga nelle zone urbane. I narcotrafficanti reclutano giovani disoccupati. Quando, qualche mese fa, in una conversazione privata poi resa pubblica, … Continua a leggere Argentina in allarme: le villas miserias il perfetto incubatore per alcol e droghe »

L’Argentina “nega” i suoi poveri Questione elettorale?

Non è semplice stabilire in un Paese quante siano le persone e le famiglie indigenti. Ma tacere la realtà non aiuta a fare chiarezza e soprattutto non consente di capire il fenomeno della povertà per poi intervenire sul piano politico ed economico. Il dibattito sta forse decollando, nonostante l’Istituto nazionale di statistica e qualche remora del “palazzo”. In Argentina nascono 321 bimbi al giorno da … Continua a leggere L’Argentina “nega” i suoi poveri Questione elettorale? »

Violenza in Venezuela: contro gli studenti il regime ordina la repressione

La morte dello studente Kluiverth Roa, un giovane scout di appena 14 anni, colpito da una raffica partita dall’arma di un agente della Polizia nazionale bolivariana, ha provocato la reazione dell’intera opposizione. Universitari hanno chiesto aiuto al nunzio apostolico Aldo Giordano per gli studenti “detenuti, torturati e perseguitati dalla dittatura del regime di Maduro”. Il nunzio ha subito minacce. Un anno dopo i 43 morti … Continua a leggere Violenza in Venezuela: contro gli studenti il regime ordina la repressione »

Argentina sotto choc. I bambini muoiono ancora per la fame

Si calcola che nella provincia di Salta siano oltre 15mila i piccoli con deficit di nutrizione. Qui il tasso di mortalità infantile è del 13,9 per mille rispetto all’11,1 dell’intero Paese. Colpiti in particolare i bimbi appartenenti alle etnie aborigene. Per una nazione che vanta di essere “il granaio del mondo” queste morti colpiscono e indignano. La notizia della morte di quattro bambini per denutrizione … Continua a leggere Argentina sotto choc. I bambini muoiono ancora per la fame »

L’Argentina non ha vinto la sua battaglia contro l’indigenza

Le dichiarazioni del primo ministro, Jorge Capitanich, che nel 2014 ha annunciato alla Camera che “l’Argentina aveva sradicato i livelli di indigenza”, si sono rivelate errate. L’Osservatorio della Pontificia Università Cattolica argentina sostiene che il tasso di povertà riguarda tra il 5,1% e il 5,5% della popolazione. Monsignor Jorge Lozano: “Non è possibile che perdurino i livelli attuali di povertà”. Messi in guardia dagli effetti … Continua a leggere L’Argentina non ha vinto la sua battaglia contro l’indigenza »

Argentina: sospetti gravissimi sul generale a capo dell’esercito

In piena dittatura, nel lontano 1976, Cesare Milani avrebbe firmato falsi certificati attestanti la presunta condizione di disertore del giovane soldato Alberto Agapito Ledo, suo attendente. All’epoca l’alto ufficiale era responsabile dell’antiterrorismo nella provincia di Tucuman. La denuncia è stata presentata dalla madre e dalla sorella di Ledo, aderenti al gruppo delle “Madres de Plaza de Mayo”. Per gli argentini non è stato un anno … Continua a leggere Argentina: sospetti gravissimi sul generale a capo dell’esercito »

Nei barrios cresce una Colombia sempre più giovane

La spinta demografica: per ogni dieci morti ci sono 33 nascite. Il governo investe sulle nuove generazioni e lo fa con interventi poderosi per favorire il riscatto per tanti. La presenza della Chiesa si fa sentire, anche nei luoghi più ostici, come il barrio di “Jesus”, uno dei più inaccessibili. Poi i cinque seminari della diocesi e l’Università pontificia bolivariana con i suoi 25mila studenti. … Continua a leggere Nei barrios cresce una Colombia sempre più giovane »

Brasile, serve il dialogo. “Dilma lo cerchi anche con la Chiesa”

È l’invito di Luciano Bergamin, vescovo di Nova Iguaçu, città satellite di Rio. Mario Pasqualotto, vescovo emerito di Manaus, capitale dell’Amazzonia: “Mi ha dato fastidio l’approccio della presidente anche sui valori cristiani. Io a Manaus lavoro da anni con i tossicodipendenti e il Governo stava per varare una legge nella quale si proibiva di usare il vangelo, il nome di Dio, nelle comunità terapeutiche”. In … Continua a leggere Brasile, serve il dialogo. “Dilma lo cerchi anche con la Chiesa” »

Nuove migrazioni: migliaia di bimbi in fuga dal Centramerica verso gli Stati Uniti

È difficile da immaginare come bambini e adolescenti – molti dei quali con meno di 11 anni – riescano ad attraversare il deserto messicano a bordo di un treno da carico, non a caso chiamato “La Bestia”, e a sopravvivere, in un viaggio che può durare mesi, alle pratiche criminali dei cosiddetti “coyotes”. Storie drammatiche che spesso non hanno un lieto fine, anzi… Oltre 52mila … Continua a leggere Nuove migrazioni: migliaia di bimbi in fuga dal Centramerica verso gli Stati Uniti »

Dalla Chiesa argentina un no senza sconti all’impianto per l’uranio

Il vescovo di Formosa (vicino alla frontiera col Paraguay), monsignor Jose Conejero: “Non è lecito ipotecare la vita e la salute delle generazioni future del popolo e nemmeno la sua ecologia, a beneficio di quel che riteniamo un supposto progresso”. La chiesa locale accusata di essere la responsabile degli scontri e di “provocare con le sue critiche contrasti e divisioni nella società”. Mentre si attende … Continua a leggere Dalla Chiesa argentina un no senza sconti all’impianto per l’uranio »

Brasile violento, ma c’è chi salva i bambini condannati a morte

L’Ibcm (Instituiçao Beneficente Conceiçao Macedo), ong con 80 dipendenti e numerosi progetti, opera a Salvador da Bahia. È specializzata, tra l’altro, nell’assistenza ai bambini con familiari malati di Aids o coinvolti nella malavita. Storie di ordinaria violenza e sopraffazione nello Stato brasiliano con il più alto numero di minori uccisi. Diamo voce a padre Alfredo e a ragazzi e ragazze salvati. È calato il sipario … Continua a leggere Brasile violento, ma c’è chi salva i bambini condannati a morte »

Cristoforo Colombo sfrattato dalla eroina del Sudamerica

La presidente argentina Cristina Kirchner ha deciso di rimuovere la colossale statua dai dintorni della sede del Governo per sostituirla con quella di Juana Azurduy de Padilla, eroina sudamericana dell’epoca dell’indipendenza boliviana e argentina. Un omaggio dal sapore ideologico ai “popoli originari” anche sotto la pressione del presidente boliviano Evo Morales. Dopo l’accordo concluso tra il Governo centrale e il governatore della città di Buenos … Continua a leggere Cristoforo Colombo sfrattato dalla eroina del Sudamerica »

Il Brasile dopo i mondiali: voglia di comunità nazionale

Il brasilianista Ettore Finazzi-Agrò: «Con i Mondiali un’operazione per ricompattare il Paese… a partire dall’inclusione di territori apparentemente ai margini, come l’Amazzonia o il Nord-Est». Nonostante gli ulteriori investimenti per le Olimpiadi, esclusa la possibilità di un crac finanziario: «Il Brasile ha spalle forti». Comunque resta «un Paese modernissimo e arcaico al tempo stesso». Dopo i Mondiali, cosa resta al Brasile, al di là dell’amarezza … Continua a leggere Il Brasile dopo i mondiali: voglia di comunità nazionale »

Colombia: un passo sul cammino della pace, guerriglia permettendo

Il presidente uscente, sostenitore del processo di pace con i guerriglieri delle Farc, nel ballottaggio ha ottenuto oltre sette milioni e ottocentomila voti (50,95%), il doppio rispetto al primo turno del 25 maggio. La Chiesa ha convocato per martedì 1° luglio, a Bogotà, un incontro interreligioso per la pace. Verrà letto un Proclama per la pace. I giovani cattolici: scelta la strada del male minore, … Continua a leggere Colombia: un passo sul cammino della pace, guerriglia permettendo »

Uruguay, dove la secolarizzazione ha stravinto

Viaggio nel Paese più laicizzato e agnostico dell’America Latina. Le radici dell’estrema laicità vanno ricercate nell’Ottocento e nell’incontro con l’illuminismo e la massoneria. Poi la divisione dall’Argentina ha fatto il resto. Prima legge sul divorzio nel 1917. Ma pur nella divisione assoluta fra Stato e Chiesa, gli studiosi evidenziano la spiritualità popolare. Un Paese in crescita economica da 11 anni. Gli osservatori internazionali considerano l’Uruguay … Continua a leggere Uruguay, dove la secolarizzazione ha stravinto »

Mondiali: il Brasile alla prova

Non solo per lo spettacolo calcistico, ma per il rispetto dei suoi poveri Adesso si comincia davvero. Dopo anni di attesa per il ritorno del calcio nella sua terra di maggior vocazione, giovedì il Brasile spalanca le sue porte al mondo. E lo fa con un’immagine in chiaroscuro, con le tante facce della festa, ma anche con quelle della contestazione, dell’emarginazione, del caos, dei ritardi … Continua a leggere Mondiali: il Brasile alla prova »

L’America latina finalmente si sente capita

Nessuno nasconde la portata delle grandi trasformazioni avvenute in questi anni che si innestano, però, su due elementi costitutivi: l’origine neolatina di gran parte della sua popolazione e la forte fede cristiana. Ma le contraddizioni restano, a partire dalla diseguale redistribuzione della ricchezza. Per non parlare delle spinte populiste e del peso dell’economia criminale. La presidente del Brasile Dilma Roussef ha invitato tutti i presidenti … Continua a leggere L’America latina finalmente si sente capita »

Brasile: il “gigante” giovane si è svegliato e attende Francesco

Le grandi manifestazioni popolari hanno dato la misura di una forte richiesta di giustizia popolare. Fra di loro tanti i giovani cattolici. Il primo Papa latinoamericano arriverà nella nazione più cattolica del mondo e perciò l’opinione pubblica si attende che lasci il segno, mentre il governo brasiliano sembra aver perso le sue sicurezze. Papa Francesco arriverà oggi in un Brasile molto diverso da quello che … Continua a leggere Brasile: il “gigante” giovane si è svegliato e attende Francesco »