Archivio Tag: Sacerdoti e religiosi

Frate Fabio, storia di una vocazione: una voce da dentro

A incontrarlo per strada non passa inosservato, con le toppe sul saio e una luce particolare negli occhi: frate Fabio, romano, è uno dei cappuccini di Colle San Mauro. Un convento che ha offerto una casa alla sua vocazione, nata da una forte esigenza interiore, dalla lettura del Vangelo, dalla necessità di trasformare in opere gli insegnamenti del Maestro

Gli ottant’anni di mons Giovanni Maceroni: «Mi sento ancora un trentenne»

Domenica 8 luglio mons Giovanni Maceroni ha celebrato una solenne messa di ringraziamento in occasione del suo 80° compleanno. Ordinato nel luglio 1966, il sacerdote ha affiancato all’impegno pastorale quello scientifico di storico e attraverso tante pubblicazioni e dirigendo gli Archivi diocesani-svolgendo anche un’intensa opera di promozione culturale. Giornalista pubblicista, don Giovanni ha fondato nel 1993 e tutt’ora dirige il periodico «Padre, Maestro e Pastore», strumento nato a sostegno della causa di canonizzazione del venerabile Massimo Rinaldi

Verso il “Venerini Day”: nei bambini la carica per andare avanti

Dalla sede reatina di via Pietro Boschi, suor Maddalena si racconta e apre una finestra sull’opera delle Maestre Pie Venerini, la congregazione religiosa che ha nel cuore l’istruzione e l’educazione cristiana della gioventù, in attesa della grande festa nazionale del “Venerini Day”, il prossimo sabato a Contigliano

Quel saio con la macchina fotografica. In ricordo di padre Anavio

È tornato alla casa del Padre Anavio Pendenza, dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Nato a Tagliacozzo il 1 settembre del 1942 e ordinato il 19 marzo del 1969, il religioso è venuto a mancare nel pomeriggio del 20 marzo. A Leonessa dai primi anni ’70, era parroco di San Massimo in Ville del Piano, direttore della rivista «Leonessa e il suo santo» e autore del libro “Leonessa per immagini”, pubblicato nel 2016. I funerali hanno avuto luogo nella mattina del 22 marzo presso la chiesa di San Francesco in Leonessa. Attorno alla famiglia e ai confratelli si stringono in preghiera il vescovo la comunità diocesana.

La professione di suor Francesca: povertà, castità e obbedienza le chiavi della libertà

Atleta professionista, con una carriera quasi certa da personal trainer, Francesca Maria Ercole ha invece scelto la vita consacrata. Così, la scorsa domenica, davanti dal vescovo ha fatto la sua professione di fede nel monastero di Santa FIlippa Mareri, circondata dall’affetto delle consorelle. Nell’omelia mons Pompili ha sottolineato la necessità e la ricchezza per tutta la Chiesa della scelta della giovane