Archivio Tag: Economia

Democrazia, clima, sviluppo: dal G7 all’Europa, i dossier aperti della politica mondiale

Il summit dei sette Grandi chiude i battenti senza decisioni di rilievo. E sul tavolo rimangono numerosi temi da affrontare e risolvere: questione ambientale, guerre commerciali, nucleare e sicurezza, Brexit… Tusk ha portato a Biarritz la voce dell’Unione europea, sottolineando altri nodi da sciogliere: futuro dell’Africa e migrazioni, Brexit, tutela dei diritti umani e della democrazia rispetto alla minaccia nazionalista. L’Italia, che attraversa l’ennesima crisi politica, non sembra avere al momento voce in capitolo

Catalogo buone intenzioni delle aziende Usa. Bruni: «Il mondo sta cambiando, chi non se ne accorge è fuori dal mercato»

Sui più importanti quotidiani e siti Usa è apparsa una inedita Dichiarazione sottoscritta da 181 amministratori delegati di grandi aziende statunitensi. Una sorta di catalogo di buone intenzioni per una svolta in senso etico del capitalismo statunitense. C’è da crederci o è l’ennesima operazione di marketing?

Catalogo buone intenzioni delle aziende Usa. Bruni (economista): “Il mondo sta cambiando, chi non se ne accorge è fuori dal mercato”

Il 19 agosto scorso, sui più importanti quotidiani e siti Usa, appare una inedita Dichiarazione sottoscritta da 181 amministratori delegati di grandi aziende statunitensi. Una sorta di catalogo di buone intenzioni per una svolta in senso etico del capitalismo statunitense. C’è da crederci o è l’ennesima operazione di marketing? Il Sir lo ha chiesto all’economista Luigino Bruni. “Non si può negare che in questo discorso c’è qualcosa di interessante. Le grandi imprese oggi non possono dire troppe bugie. Sono sotto gli occhi di tutti. Oggi basta che una persona con il telefonino fa un video in cui dimostra che una cosa dichiarata non è vera, che l’impresa rischia di perdere milioni di fatturato”

Tra costi e benefici

Non c’è alcun beneficio economico nel costruire un marciapiede, c’è solo una spesa. Non lo facciamo allora? Secondo la fantasmagorica “analisi costi-benefici”, no. Morire investiti da un’auto non rientra tra i benefici economici. Realizzare una pista ciclabile non ha senso, disincentiverebbe l’uso dell’automobile e quindi per lo Stato sarebbe una perdita economica: meno Iva sugli acquisti, meno bolli, meno accise sui carburanti… Con questa logica … Continua a leggere Tra costi e benefici »

L’Istat conferma la grande frenata dell’economia italiana: occupati in calo nel terzo trimestre

L’Istituto di statistica rileva per ottobre una diminuzione del fatturato industriale (-0,5%, rispetto al mese precedente) e degli ordinativi (-0,3%), un dato significativo anche in prospettiva. Quanto all’andamento dell’inflazione, a novembre l’indice dei prezzi al consumo scende dello 0,2 rispetto a ottobre, un calo che documenta non solo la mancata ripresa dei consumi, ma anche il loro rallentamento.

Mafia: il giornalista sotto scorta Borrometi: «Non riguarda solo la Sicilia ma l’Italia e l’Europa»

«Per troppo tempo abbiamo pensato che il fenomeno non ci riguardasse. Oggi è stata tolta qualsiasi scusante: le persone non possono più dire di non sapere che la frutta e la verdura che arriva dalla mia terra siciliana nelle tavole venete o lombarde è afflitta dallo stesso sfruttamento mafioso di quella che arriva sulle tavole siciliane. Non si deve più pensare che riguardi solo la Sicilia, si deve pensare a un unico Paese e anche a un unico continente, che si chiama Europa».

Allarme della Corte dei conti: l’emergenza demografica è la questione centrale anche per la finanza pubblica

L’emergenza demografica è la principale chiave di lettura che la Corte dei conti ha indicato nel suo Rapporto 2018 sul coordinamento della finanza pubblica. E lo ha fatto con parole molto nette e perentorie. “Nei prossimi anni – si afferma nel Rapporto – il bilancio pubblico sarà fortemente condizionato dall’invecchiamento della popolazione e dalle modifiche della struttura demografica”. Un fenomeno ben noto da tempo ma … Continua a leggere Allarme della Corte dei conti: l’emergenza demografica è la questione centrale anche per la finanza pubblica »

Economia. Santa Sede: più regole per non rassegnarsi al »cinismo«

Più regole per non rassegnarsi al “cinismo” dei mercati e di una finanza a volte troppo “creativa” e con il “fiato corto”, in grado di mettere a rischio i destini di popoli, Stati, imprese, famiglie. È quanto chiede il nuovo documento della Congregazione per la dottrina della fede e del Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale. Tra le proposte, la tassazione sull’off shore, una … Continua a leggere Economia. Santa Sede: più regole per non rassegnarsi al »cinismo« »

Ridefinire il mercato di prossimità nelle zone del sisma. Ad Amatrice l’incontro promosso dalla Cna

La Cna di Rieti sta cercando di portare avanti con le imprese dei Comuni del Cratere, ma in particolare con quelle dei comuni maggiormente colpiti dal sisma, la proposta di ridefine, a partire dalla propria specificità, un progetto imprenditoriale che vada oltre il mercato di prossimità: quel mercato, sul quale molte di esse hanno fondato la loro attività, in alcuni casi non c’è più in altri risulta molto ridimensionato.