Archivio Tag: Chiesa di Rieti

Messa di S. Barbara dai Vigili del Fuoco: «il servizio agli altri è come il chicco di grano che germoglia»

Un festa per la città, una festa per il Corpo dei Vigili del Fuoco. Oggi 4 dicembre, ricorrenza di Santa Barbara, patrona della città di Rieti che conserva le sue spoglie nonché del Corpo più vicino alla gente, la caserma di via Sacchetti Sassetti si è aperta alla cittadinanza

Record di visitatori sotto il Palazzo papale per il presepe del maestro Francesco Artese

Con l’inaugurazione nella serata di sabato 1 dicembre e le visite proseguite per l’intera la giornata successiva, circa tremila visitatori sono rimasti letteralmente a bocca aperta davanti all’opera di quarantanove metri quadrati, interamente artigianale e realizzata appositamente per l’evento della “Valle del Primo Presepe”.

Canzoni, emozioni e meraviglia: si è aperta “La Valle del Primo Presepe”

Sorrisi, canzoni, meraviglia e qualche lacrima. È partita in un turbinio di emozioni la seconda edizione della Valle del Primo Presepe. Sabato 1 dicembre è stato inaugurato da Greccio, luogo del primo presepe al mondo, l’ampio progetto promosso dalla Chiesa di Rieti per la valorizzazione e la divulgazione del messaggio francescano incarnato nell’essenziale scena della Natività del 1223.

La gioia della comunità delle suore a Borgo San Pietro: la vestizione della giovane Diella

Nel giorno della Solennità di Gesù Cristo Re dell’Universo, la comunità religiosa delle suore di Santa Filippa Mareri ha avuto un ulteriore motivo di grande gioia: dopo due anni di esperienza comunitaria, la giovane Diella Dedivanaj di Montenegro ha ricevuto un abito religioso, segno esteriore di appartenenza alla grande famiglia francescana.

Al via la Valle del Primo Presepe, «un’occasione per ritrovare il senso storico, culturale e spirituale del territorio»

Si è tenuta giovedì 22 novembre, nella Sala degli Stemmi di Palazzo Papale, la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2018 della Valle del Primo Presepe, iniziativa che intende riscoprire il senso originario delle gesta di san Francesco a Greccio nella notte di Natale del 1223.