Subacquea e nuoto per persone con disabilità. Corso per istruttori e giornata in piscina per i ragazzi

A Rieti, subacquea e nuoto per tutti con HSA Italia. Corsi di introduzione alla subacquea e nuoto per persone con disabilità e corso di specializzazione per Istruttori di Nuoto HSA. Progetto ‘Il Mare, un Sorriso per tutti’ di HSA Italia, con il sostegno di Fondazione Vodafone Italia nell’ambito di «OSO Ogni Sport Oltre».

Grande attesa sabato 13 e domenica 14 aprile a Rieti per le due giornate dedicate all’esperienza sportiva acquatica per tutti, promosse da HSA ItaliaHandicapped Scuba Association International – con il sostegno di Fondazione Vodafone Italia nell’ambito di OSO Ogni Sport Oltre. In programma: il corso di formazione Istruttori, Aiuto Istruttori e Operatori Tecnici Acquatici per persone con disabilità, e il corso di introduzione alla subacquea, allo snorkeling e al nuoto, rivolto alle persone con disabilità che desiderano affacciarsi a questa affascinante avventura.

La giornata con i ragazzi disabili si terrà domenica mattina nella Piscina Sporting Club Sabina Tevere di Poggio Mirteto (Via Ternana km 14,700, dalle 09.30 alle 13.00), dove gli Istruttori HSA, coordinati dal Course Director HSA Swimming Vanni Valentini, saranno a disposizione per far vivere un’esperienza in acqua e sott’acqua ai ragazzi con disabilità fisica, sensoriale e relazionale.

L’iniziativa è realizzata con il prezioso contributo e sostegno al coordinamento del Moby’s Sub Apnea Blu di Rieti, con il suo responsabile tecnico Maurizio Nobili, che, da tempo, è attento alle tematiche di inclusione sociale e attivo sul territorio.

Ogni evento HSA “Il Mare un Sorriso per tutti – Subacquea ZERO BARRIERE” prevede un corso di specializzazione, in quest’occasione si tratta di un corso per Istruttore, Assistenti Istruttori e Operatori Tecnici Acquatici con l’obiettivo di formare sempre più operatori e tecnici sul territorio che possano conseguire l’abilitazione per insegnare le tecniche del nuoto e l’accompagnamento in acqua rivolto a persone con disabilità fisica, sensoriale (compresi i non vedenti) e con disabilità intellettiva relazionale.

Il corso di specializzazione di sabato e domenica a Rieti, è diretto dal Course Director HSA Swimming Vanni Valentini, e si caratterizza per un programma formativo sia teorico che pratico: i partecipanti acquisiscono conoscenze mediche specifiche sulle disabilità e sono coinvolti da subito nelle attività in acqua con persone disabili.

“Persone con disabilità fisica, intellettiva e sensoriale potranno godere di una giornata di immersioni in piscina, con la garanzia di un insegnamento di qualità e ‘su misura’, dove ad ognuno verrà data l’attenzione di cui ha bisogno, secondo le proprie necessità; dove la fretta non ha spazio” – testimonia il Course Director HSA Swimming Vanni Valentini –. “Diventare dei subacquei consapevoli, in un contesto sicuro, è di fondamentale importanza per continuare a coltivare la propria passione con amicizia e condivisione. Siamo impegnati da molti anni in questa attività. Il sistema didattico di qualità creato da HSA, con il metodo innovativo della certificazione multilivello, ha aperto la strada internazionale per effettuare immersioni sicure da parte dei subacquei con disabilità. I corsi HSA formano istruttori specializzati: dei veri educatori professionali, in grado di brevettare subacquei con differenti tipi di disabilità, compresi i non vedenti”.

Visitando la pagina HSA Italia su www.ognisportoltre.it è possibile scoprire il racconto delle tappe diIl Mare, un Sorriso per tutti – SUBACQUEA ZERO Barriere” e, registrandosi al portale, si ricevono aggiornamenti in tempo reale sulle iniziative future.

Rispondi