Regione Lazio

Spettacolo dal vivo, assegnati i contribuiti della Regione a 11 comuni del cratere

È stata pubblicata la graduatoria relativa all’Avviso pubblico per progetti di spettacolo dal vivo che verranno realizzati in diversi comuni del cratere sismico: Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Posta, Rieti e Rivodutri

Prosegue l’impegno della Regione Lazio a favore dei comuni del Lazio colpiti dal sisma del 2016. È stata pubblicata la graduatoria relativa all’Avviso pubblico per progetti di spettacolo dal vivo (teatro, musica e danza) che verranno realizzati in diversi comuni del cratere sismico: Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Posta, Rieti e Rivodutri.

Grazie alle risorse messe a disposizione dal MiBACT, la Regione Lazio ha potuto sostenere con un totale di 346 mila euro ben 11 progetti in diversi comuni del Lazio colpiti dal terremoto del 2016.

A queste attività si aggiungono quelle che saranno realizzate nei comuni di Accumoli, Castel Sant’Angelo e Poggio Bustone dove, in collaborazione con la Fondazione Accademia di Santa Cecilia, si terranno concerti sia di ensambles vocali che strumentali ma anche percorsi didattico-formativi dedicati alle formazioni locali dai Solisti dell’Accademia. Una misura importante per la ripartenza di questi luoghi.

Con questo Avviso, grazie allo stanziamento del MiBACT, sono state messe a disposizione importanti risorse per il sostegno ad attività di spettacolo dal vivo da svolgersi entro il 30 settembre 2021. La misura intende rivitalizzare il tessuto economico e sociale favorendo le occasioni di aggregazione nei luoghi e nei centri urbani del territorio; ricostruirne l’attrattività attraverso iniziative culturali di spettacolo, favorendo anche il coinvolgimento delle comunità locali; realizzare grandi eventi aggreganti anche con personalità di rilievo del mondo dello spettacolo; promuovere attività culturali di spettacolo dal vivo in particolare rivolte ai più giovani, anche in collaborazione con il mondo della scuola, e agli anziani, che costituiscono una quota significativa della popolazione rimasta nei territori colpiti dal sisma.

GLI 11 PROGETTI VINCITORI

1. Ad Amatrice in programma “Amatrice-Live, Amatrice vive”, rassegna di spettacoli destinati a ogni fascia di età.
2. Antrodoco, insieme al comune di Borgo Velino, ha proposto “Cunti e racconti – Velino Festival – 4° Edizione”, rassegna di teatro e circo già realizzata nell’estate 2020.
3. Borbona ospiterà “Borbona Terra nostra III edizione”: laboratori teatrali per ogni età e un workshop con evento multidisciplinare itinerante conclusivo.
4. Cantalice ospiterà nel 2021 “Cantalice: tra storia e territorio”: eventi di spettacolo dal vivo e laboratori sui temi della storia e del territorio che coinvolgeranno ogni fascia d’età.
5. Cittaducale porterà in scena eventi di teatro, musica e danza nell’estate 2021 con “Cittaducale: estate in scena”.
6. Cittareale ha ospitato ad agosto 2020 un concerto d’archi dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia.
7. Leonessa ospiterà “Leonessa: terra in scena”: laboratori di teatro nelle scuole, spettacoli di teatro ragazzi, spettacoli per la comunità e una rassegna di concerti musicali da realizzarsi durante le festività natalizie.
8. Da dicembre 2020 ad agosto 2021 a Micigliano si terrà, invece, “Il borgo delle meraviglie – III edizione”: spettacoli di teatro,musica e danza accompagnati da laboratori.
9. A Posta da dicembre 2020 a marzo 2021 in programma “Posta terra dei racconti – III edizione”: laboratori teatrali per ragazzi, adulti e terza età, uno spettacolo teatrale per i ragazzi, un concerto musicale e uno spettacolo itinerante.
10. Rieti ospiterà il Festival “Arte ai piedi della montagna 2020-2021”, con un Concerto di Capodanno presso il Teatro Flavio Vespasiano e tre spettacoli nel centro storico in cartellone ad aprile 2021.
11. Da dicembre 2020 ad aprile 2021 Rivodutri propone due laboratori di teatro per le scuole, sette concerti musicali e due spettacoli teatrali.

Rispondi