Spettacoli da tutto il mondo al flipt del Teatro Potlach

Mercoledì 22 giugno, ore 21.00

BHUDOO

 Touchstone Theatre (Pennsylvania – USA) 

Questa favola proveniente da una terra lontana racconta la storia di tre maghi che per vincere un unico premio affrontano una gara terribile. Chi ne uscirà vittorioso? Può il gioco davvero essere vinto? Impareranno i tre a coesistere pacificamente o sarà una battaglia fino alla fine? Sarà il pubblico a decidere in che direzione andrà la storia, votando uno dei tre maghi attraverso i “fagioli bhudoo”, offerti all’inizio dello spettacolo.

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=m3WEt1oAv7M

 


 

Giovedì 23 giugno, ore 21.00

LA COMMEDA 

DI ARLECCHINO E PULCINELLA A VENEZIA

Con: Nathalie Mentha, Claudio De Maglio

 Regia: Pino Di Buduo e Claudio De Maglio

 Drammaturgia: Claudio De Maglio

Produzione: Teatro Potlach

 

Si tratta di un enigma da risolvere per Arlecchino e Pulcinella… Chi è il cavaliere misterioso?

Per risolverlo i due servi dovranno affrontare insieme il mare e una tempesta tropicale, le tempeste emotive dell’amore, gli inganni del Signor Pantalone dei Bisognosi, la vanità del Dottore. Ma nella bella Venezia l’amore ancora vince sull’avidità e i giochi di potere. Dopo un intreccio di bugie, furberie, astuzie e trabocchetti: colpo di scena! Il traditore verrà arrestato e il cavaliere misterioso smascherato.

Ispirandosi ai canovacci della Commedia dell’Arte, Claudio De Maglio scrive una storia antica e attuale.

Sei personaggi della Commedia Dell’Arte rappresentati da due attori.

 


Domenica 26 giugno, ore 21.00

SAKURA 

 Keiin Yoshimura (Giappone) 

Spettacolo di danza trazionale giapponese Kamigata-mai. La danza Kamigata-mai, di cui Keiin Yoshimura è massima esponente, è una antica forma d’arte nata all’ombra delle corti giapponesi del XVII secolo. Nasce e si sviluppa nella regione di Kyoto e Osaka (Kamigata), ha radici nelle danze tradizionali giapponesi del Noh e del Kyogen e riprende alcuni elementi dai movimenti delle marionette Bunraku. Il Kamigata-mai è un rito in cui si è chiamati a condividere la cultura giapponese e il suo senso di quiete, purezza e bellezza.

 


Lunedì 27 giugno, ore 21.00

THE AMISH PROJECT

 AtticRep (Texas – USA)

“The Amish project” (“Il progetto Amish”) ripercorre la straordinaria via del perdono e della compassione, nata sulla scia di un orrore violento, e parla di come una comunità in crisi sceglie la speranza al posto della vendetta.

L’incidente del 2006 è risuonato nei notiziari internazionali, forzando una tranquilla cultura tradizionale sotto i riflettori dei voraci mezzi di informazione, e mettendo la vita Amish e la fede sotto esame in tutto il mondo. Il progetto Amish tiene il pubblico incantato, e porta ad approfondire la nostra comune umanità.

 


Martedì 28 giugno, ore 21.00

LETTERE D’AMORE DAL MEDIO ORIENTE

Hope Theatre Company (Iran | Minnesota – USA) 

Storia di due donne, la cui vita è toccata e trasformata dalla guerra in Afghanistan in modo drammatico. La prima si trova a vivere sotto un attacco talebano, la seconda è moglie di un marine americano, che si presume sia morto proprio in Afghanistan.

 


Mercoledì 29 giugno, ore 21.00

ACHIN PAKHI 

 Raccolta di canzoni e storia di Lalan Fakir

Parvathy Baul

Una raccolta di poesie e canti composti da Lalan Fakir (1740-1890), un grande poeta considerato fondatore della musica Baul. E’ un viaggio nella vita di Lalan Fakir, il cui tempo è scandito attraverso i suoi versi.

 


Giovedì 30 giugno, ore 21.00

NEVE

Produzione: Teatro Potlach

con: Nathalie Mentha e Keiin Yoshimura

Regia: Pino Di Buduo

Yuko, giovane poeta giapponese; Soseki, anziano pittore ormai cieco; Neve, una ragazza bellissima.

Tre personaggi i cui destini sono legati sottilmente da un filo, tenuto teso tra due montagne come simbolo di un esercizio funambolico impossibile da eseguire. Una storia senza tempo sulla poesia, l’amore, al morte e… un fiocco di neve, che cade leggero dal cielo.

 

TUTTI I BIGLIETTI HANNO COSTO DI 10 €, PER UNDER 26 E OVER 65 SOLO 1 €!

Rispondi