Azienda Sanitaria Locale

Sisma, la Asl di Rieti attiva lo sportello per il supporto psicologico e sociale

Prosegue ininterrotta l’attività dell’Asl di Rieti nei territori colpiti dal sisma del 2016: ad Antrodoco e presso i Pass di Amatrice e Accumoli attivato lo Sportello di Consulenza e Supporto Psicologico e Sociale.

La situazione di grave stress e disagio psicologico individuale e collettivo sviluppatasi in conseguenza dei terremoti che hanno colpito i territori dell’alta valle del Velino, ha portato l’Azienda Sanitaria Locale di Rieti a costruire una fitta rete di relazioni speciali con una comunità ferita, ma tenace e resiliente. Dall’intervento di primo soccorso psicologico, attivato sin dalle primissime ore successive al Sisma, alle attività di ascolto, orientamento e sostegno: con un’offerta ininterrotta di servizi di consulenza psicologica e di ‘empowerment’ di comunità, vale a dire attraverso un processo di riconquista della consapevolezza di sé, delle proprie potenzialità e del proprio agire.

Da allora, questa fitta rete di relazioni speciali messa in campo dalla Asl di Rieti si è ampliata, modificandosi, per permettere un approccio psicosociale in grado di aumentare le capacità di resilienza e contenere l’occorrenza e la gravità degli effetti negativi dei problemi correlati al disastro.

Al fine di dare una risposta rapida ed adeguata a tali disagi, la Direzione Aziendale della Asl di Rieti ha attivato uno Sportello di Consulenza e Supporto Psicologico e Sociale presso la sede distrettuale alto Velino (Distretto 1) e presso i Pass (Posto di Assistenza Socio Sanitaria) di Amatrice e Accumoli. Uno sportello in grado anche di offrire, a tutti i cittadini, un sostegno psicologico e sociale durante i momenti di passaggio da una fase all’altra della vita; come il passaggio dall’adolescenza all’età adulta, dalla scuola al lavoro, all’arrivo dei figli e alla loro crescita.

Lo Sportello si occupa di Consulenza per adulti: difficoltà emotive e relazionali; difficoltà di coppia; elaborazione del lutto; sostegno psicologico e sociale, di orientamento e informazione di fronte a situazioni di disagio, anche economico. Consulenza per adolescenti: si rivolge a tutti i ragazzi con l’obiettivo di gestire le difficoltà emotive e relazionali che possono insorgere nelle varie fasi di passaggio evolutivo. Sostegno familiare: lo psicologo e l’assistente sociale del Servizio offrono una consulenza e mediazione nei casi di separazione legale e/o divorzio conflittuale, nonché supporto psico-educativo nelle dinamiche intergenerazionali e familiari.

Rispondi