Settimana della Cultura d’Impresa

Settimana della Cultura d’Impresa, don Valerio: «creatività e innovazione per far crescere il territorio»

Inaugurata presso la Telpress “Art’in Fabbrica”, mostra di opere d’arte che si svolge all’interno dello stabilimento di via Maestri del Lavoro

Si è tenuta oggi presso le aziende del Lazio associate ad Unindustria, nell’ambito della Settimana della Cultura d’Impresa, la nona giornata nazionale delle Piccole e Medie Imprese – PMI Day Industriamoci, l’importante appuntamento promosso dalla Piccola Industria per raccontare ai giovani il mondo delle imprese e far conoscere il loro impegno a favore della crescita e dello sviluppo del territorio.

A Rieti e aziende associate ad Unindustria che hanno aderito all’iniziativa hanno aperto le porte dei loro stabilimenti produttivi a tanti studenti delle scuole superiori ed istituti tecnici. Le aziende coinvolte nella giornata sono Lombardini, Birra Alta Quota, Sano, Zanchi.net – Caffè Italia, Phoenix Electronic System, F.lli Petrucci; le scuole sono l’Istituto tecnico Rosatelli, IIS Aldo Moro, Liceo Classico Varrone, Scuola Gregorio da Catino e Ite Luigi di Savoia.

«Quello con il Pmi Day – dichiara Alessandro Di Venanzio, presidente Unindustria Rieti – è un appuntamento che la nostra Associazione organizza ogni anno con convinzione perché crediamo nella fattiva collaborazione con il mondo della scuola. Le aziende associate partecipano sempre con convinzione, accogliendo i ragazzi e mostrando loro i processi produttivi. Nello stabilimento della Phoenix daremo il benvenuto a circa 50 studenti, come già fatto negli anni passati: noto ogni anno da parte loro un sincero entusiasmo che dobbiamo alimentare. Facciamo capire al mondo della scuola che accanto al lavoro da dipendente c’è anche la possibilità, nel proprio futuro, di diventare imprenditori, mettendosi in gioco creando lavoro e occupazione per il territorio».

«Le nostre imprese – ha dichiarato il Presidente del Comitato territoriale Piccola Industria di Rieti Francesco Fuggettasi sono dimostrate ancora una volta molto disponibili ad accogliere il mondo della scuola. Quest’anno poi il Pmi Day ha un significato particolare per il nostro territorio: abbiamo visitato tre aziende che hanno continuato a fare impresa a Cittareale, Accumoli e Amatrice, luoghi duramente colpiti dal sisma del 2016. Birrificio Alta Quota, Salumificio Sano e Caseificio storico di Amatrice dei Fratelli Petrucci rappresentano un esempio di resilienza. Imprenditori che con coraggio e tenacia hanno dato continuità alle loro attività contribuendo in maniera sostanziale a rafforzare il valore Sociale dell’impresa sui territori. Il mio ringraziamento va anche alle aziende Phoenix Electronic System, Lombardini Khoeler e Zanchi che da sempre contribuiscono a questa giornata nazionale».

Presso l’azienda reatina “Telpress, il consigliere comunale Claudia Chiarinelli, in rappresentanza del Comune di Rieti, ha inaugurato la terza edizione di “Art’in Fabbrica”, mostra di opere d’arte che si svolge all’interno dello stabilimento di via Maestri del Lavoro. L’esposizione sarà aperta, con orario 10-17, fino al 23 novembre.

Presente all’iniziativa anche don Valerio Shango, direttore dell’Ufficio diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro: «Ho partecipato a questo bellissimo incontro – dichiara il sacerdote – al quale erano presenti tanti artisti e tanti studenti. L’arte in fabbrica, è un modo per creare sinergia e dialogo tra territorio e impresa. Ma abbiamo voluto anche affermare che creatività e innovazione dovrebbero andare i pari passo. Un messaggio rivolto in particolare ai ragazzi, invitati a mettersi in gioco, a disporre le proprie energie per far crescere il territorio».

Rispondi