Servizio Civile

Servizio Civile: nuove opportunità alla Riserva Naturale Monti Navegna e Cervia

È possibile accedere a 51 opportunità di Servizio Civile tra le sedi delle valli del Salto e del Turano. Altri 150 posti sono disponibili grazie agli enti della rete di co-progettazione territoriale

In occasione dell’uscita del bando per la selezione di circa 40.000 volontari, finanziato a favore del territorio reatino, la Riserva Naturale Monti Navegna e Cervia offre 51 possibilità tra le sedi delle valli del Salto e del Turano e le sedi degli enti collegati.

Altri 150 posti sono, inoltre, disponibili grazie agli enti della rete di co-progettazione territoriale (Comune di Rieti, Provincia di Rieti, Centro S. Eusanio, Centro Servizi Volontariato, Comunità Montana Salto Cicolano, Comuni del territorio).

Al fine di fornire ai ragazzi tutte le informazioni necessarie, saranno organizzati una serie di incontri, come di seguito calendarizzati:

  • 26 Settembre 2019, ore 16,30, presso la Sala Consiliare della Provincia di Rieti;
  • 27 Settembre 2019, ore 16,00, presso il Comune di Poggio Moiano;
  • 1 Ottobre 2019, ore 17,00, presso il Comune di Castel di Tora;
  • 2 Ottobre 2019, ore 16,30, presso il Comune di Borgorose.

Nel corso degli incontri il Presidente e il Direttore della Riserva Naturale Monti Navegna e Cervia, congiuntamente con gli altri rappresentanti degli enti della rete, illustreranno le prospettive del Servizio Civile Universale. Verranno, inoltre, presentati i singoli progetti e le attività previste, fornendo supporto ai giovani nell’espletamento delle domande di partecipazione nelle nuove modalità telematiche.

Il Servizio Civile Universale rappresenta un’importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese. “La Riserva Naturale Monte Navegna e Cervia” – come afferma il Responsabile di progetto Dott. Giovanni Piva, “da anni rappresenta per il territorio reatino un’eccellenza capace di formare tantissimi ragazzi e fornire un valore aggiunto alla loro crescita personale e professionale, con progetti che svariano dal settore dell’educazione e promozione culturale ai temi alimentari e ambientali e della biodiversità favorendo l’inserimento lavorativo dei giovani”.

Rispondi