Il passo umile e lieto

Servillo e la Banda della Ricetta in un viaggio sonoro nel sacco del viandante

Sono iniziati con un evento molto originale gli appuntamenti di dicembre del festival "Il passo umile e lieto": Peppe Servillo e la Banda della Ricetta hanno scaldato le volte di Palazzo Papale con un divertente viaggio tra musica e cucina

Sono iniziati con un evento davvero originale e di qualità gli appuntamenti del mese di dicembre del festival “Il passo umile e lieto”, il viaggio sonoro nei luoghi più importanti di san Francesco nel reatino. La musica è il cibo dell’amore, ricorda Shakespeare, ma è vero pure che il cibo è la musica della vita.

Questo filo rosso è seguito dalle musiciste che hanno dato vita a un nuovo originale progetto, nato da un’idea di Clara Graziano: “La Banda della Ricetta” canta del buon cibo in un repertorio accattivante e divertente, con nuovi arrangiamenti dove non mancano influenze di diversi linguaggi musicali.

E l’originale spettacolo visto sotto gli archi di Palazzo Papale giovedì 5 dicembre ha divertito e “scaldato” animi e temperature. Ospite d’eccezione insieme al quartetto tutto al femminile, l’eclettico artista Peppe Servillo: insieme hanno dato vita all’esibizione “Pane e Vino”, ricette e pietanze del viaggio cantate nei repertori dei camminanti e dei cuntastorie.

Le ragazze della Banda, in scena con le loro “parannanze e i loro attrezzi da cucina”, hanno condotto il pubblico radunato di fronte alle due opere monumentali di Artese in un viaggio garbato e saporito tra cibo e musica, facendo scoprire una collezione di pietanze sonore e storie gustose della nostra tradizione culinaria.

I sapori e i saperi musicali dello spettacolo sono stati tratti sia dal repertorio folk della tradizione popolare italiana, sia da brani portati al successo da alcuni grandi interpreti come Domenico Modugno, Caterina Bueno, Nino Ferrer, Piero Ciampi.

Peppe Servillo ha impreziosito il tutto con intense letture e una straordinaria interpretazione della canzone ‘O cafè di Domenico Modugno, con tanto di moka napoletana in scena e divertiti  applausi dei presenti. Gli eventi di grande fascino nel mese di dicembre proseguiranno a Greccio venerdì 13 dicembre alle ore 17: nel santuario francescano che ha appena ospitato la visita ufficiale di papa Francesco il Coro dell’Oratorio San Filippo Neri si esibirà insieme a Raffaello Simeoni e Ambrogio Sparagna in un concerto incentrato sulle tematiche ispirate alla natura e alla fede più semplice in un repertorio di canti gioiosi e mistici.

Si chiudono gli appuntamenti di questo mese domenica 15 dicembre alle ore 17.00 al Santuario Santa Maria della Foresta di Rieti con “Voci dal mondo”, un omaggio alla world music che unisce i popoli oltre ogni confine.

Rispondi