Sequestrata dalla Forestale una cava abusiva

Gli agenti Forestali della Stazione di Fiamignano, durante i servizi di controllo del territorio, hanno individuato un’area dove veniva asportato materiale breccioso. Il prelievo di materiale ha insospettito gli agenti che hanno appurato come nella zona non risultasse alcun tipo di attività estrattiva autorizzata. Dagli accertamenti effettuati non è emerso nessun elemento che potesse ricondurre ad un’attività regolarmente autorizzata, per cui è stata sequestrata l’intera area, da dove erano stati scavati decine di metri cubi di materiale. Le ulteriore indagini condotte hanno portato gli investigatori della Forestale a risalire agli autori del fatto che stavano utilizzando il materiale estratto abusivamente per i lavori di sistemazione di una strada poderale. E’ scattato il deferimento alla Procura della Repubblica di Rieti ipotizzando reati connessi alle violazioni di tipo paesaggistico ambientale, deturpamento di bellezze naturali. Inoltre anche i lavori di sistemazione della strada poderale, non erano stati autorizzati alla luce delle normative vigenti.

Rispondi