Salute Mentale, in mostra le «Luci dell’anima» degli ospiti delle Strutture residenziali Asl

Una mostra pittorica per raccontare le ‘Luci dell’anima’ degli ospiti dei Centri del Dipartimento Salute Mentale e delle Dipendenze Patologiche dell’Asl di Rieti. Dal 18 al 24 novembre presso gli Archi del Palazzo Papale

Luci dell’anima / Spes contra Spem è il titolo della mostra pittorica organizzata dal Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze Patologiche dell’Azienda Sanitaria Locale, inaugurata il 18 novembre presso gli Archi del Palazzo Papale.

Protagonisti dell’esposizione, che proseguirà fino al 24 del mese, gli ospiti delle Strutture residenziali e semi-residenziali della Asl: Comunità terapeutico – Riabilitativa (CTR) ‘La Villa’; centri Diurni di Rieti, P. Mirteto e S. Elpidio.

Nelle produzioni pittoriche esposte, l’impegno creativo degli ospiti, dell’attività originale e quotidianamente reinventata di tutti gli operatori, del lavoro attento ed appassionato dei Maestri D’Arte, ma soprattutto, delle persone che popolano i percorsi della salute mentale del nostro territorio.

Obiettivo dell’Evento è sottolineare l’importanza dei rapporti che si creano tra la cura, la forma artistica e la produzione di socialità. Numerosi sono, in effetti, gli aspetti qualificanti della cura che coinvolgono non solo coloro che possiedono competenze specifiche, ma anche altri soggetti che insieme, se adeguatamente valorizzati e riconosciuti, possono costituire una rete sociale che sostiene e protegge il diversamente abile.

In accordo con l’Associazione culturale “Santa Barbara nel mondo”, la mostra è inserita nel programma dei festeggiamenti per la Patrona della città.

Rispondi