Solidarietà

Rivelato il calendario istituzionale 2019 della Polizia di Stato: sarà dedicato allo Yemen

Quest’anno come negli ultimi anni, la realizzazione del calendario ha trovato la partnership di Unicef ed il ricavato della vendita sarà destinato al sostegno del progetto “Yemen”, teatro di una delle più gravi crisi umanitarie del mondo.

Per l’anno 2019 l’attività quotidiana della Polizia di Stato sarà illustrata attraverso i disegni di alto contenuto artistico di dodici famosi fumettisti.

Quest’anno come negli ultimi anni, la realizzazione del calendario ha trovato la partnership di Unicef ed il ricavato della vendita sarà destinato al sostegno del progetto “Yemen”, teatro di una delle più gravi crisi umanitarie del mondo, dove oltre 22,2 milioni di persone necessitano di assistenza immediata.

L’Unicef si prefigge di raggiungere, con i propri interventi, 17,3 milioni di persone, tra cui 9,9 milioni di bambini attraverso azioni che garantiscono l’accesso sicuro all’acqua, la prevenzione e la cura delle malattie Killer più frequenti e il supporto psicosociale ai bambini e adolescenti attraverso percorsi di educazione.

Dal 2001 il ricavato della vendita del calendario della Polizia di Stato è destinato a finanziare alcuni appelli dell’Unicef; nel 2018 la vendita ha permesso di devolvere 117.000 euro al progetto UNICEF ”Italia – Emergenza bambini migranti”.

Il Comitato Italiano per l’Unicef come lo scorso anno, devolverà una quota derivante dalle vendite del calendario, al Fondo assistenza per il personale della Polizia di Stato.

Il calendario potrà essere prenotato dai cittadini attraverso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Rieti, entro e non oltre il 24 settembre 2018, dopo aver effettuato il versamento di euro 8,00 per la versione da parete e di euro 6,00 per quella da tavolo, per ciascuna copia prenotata, sul c/c postale 745000, intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef” indicando come causale:”Calendario della Polizia di Stato 2019 per il progetto Unicef “Yemen”. I calendari prenotati potranno in seguito essere ritirati presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura di Rieti non appena perverranno.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti i cittadini potranno contattare l’U.R.P. all’utenza 0746/299562-299680 nei seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 09,00 alle ore 13,00, martedì e giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

 

Rispondi