Scuola

Riflessione sui media per gli alunni del Liceo delle Scienze Umane con «Frontiera»

Gli studenti di “Reporter a scuola”, del progetto didattico dell’Istituto Magistrale, sono stati accolti nella sede della redazione del giornale diocesano «Frontiera» nel pomeriggio del 24 gennaio

Gli studenti di “Reporter a scuola”, del progetto didattico dell’Istituto Magistrale, sono stati accolti nella sede della redazione del giornale diocesano «Frontiera» nel pomeriggio del 24 gennaio. Per un paio d’ore, gli studenti, accompagnati dal prof. Alessio Valloni, hanno incontrato David Fabrizi, direttore dellUfficio Comunicazioni Sociali della diocesi di Rieti.

Il progetto coinvolge da diversi anni molti alunni del Liceo Statale “EPN” e consiste nel documentare con articoli, foto e video, l’attività della scuola, sia con pubblicazioni sui giornali locali che mediante l’utilizzo di una pagina Facebook specificatamente dedicata al lavoro svolto dai giovani “giornalisti”.  Il percorso non può non prevedere alcuni incontri formativi e uno di questi è stato proprio organizzato all’interno della redazione di «Frontiera».

Gli alunni hanno potuto sia visitare i locali del giornale, comprendendone la funzione, che capire come “nascono” e vengono formulate le notizie riportate nel giornale e come si articola il lavoro di un giornalista.

David Fabrizi è stato molto apprezzato dai “giornalisti in erba”, in quanto le sue spiegazioni e le risposte alle domande poste hanno soddisfatto la curiosità dei ragazzi e fatto capire loro alcuni aspetti della professione del giornalista che, prima di “fare”, deve assolutamente prevedere una riflessione sul come “essere”.

Gli studenti hanno fatto un vero e proprio “tour” all’interno della struttura, visitando gli uffici dove arrivano le notizie, ed anche una particolare stanza multimediale, utile per le interviste, fornita sia di telecamere per ogni angolazione che di un green-screen, di un ambiente scenico illuminato da luci professionali.

Al termine dell’incontro gli studenti sono stati accompagnati al Palazzo Papale, dove hanno potuto ancora meglio approfondire alcuni temi legati alla professione “Reporter”.

Interessante il giorno scelto per questo momento formativo: il 24 gennaio viene infatti ricordato san Francesco de Sales, vescovo cattolico francese e patrono dei giornalisti, una ricorrenza che ha conferito ancora più valore all’esperienza fatta e che ha lasciato un segno importante nella crescita umana e “professionale” degli alunni/giornalisti.

Attività didattica “Reporter a scuola”
Articolo di: Camilla Aguzzi, Marco Marinetti e Daniele Longhi.

Rispondi