A Rieti la visita del “ministro” vaticano della Salute

Il 31 maggio e il 1 giugno, sarà a Rieti, per una visita pastorale, l’Arcivescovo Zygmunt Zimowski, Presidente del Pontificio Consiglio e responsabile ecumenico per la Pastorale della Salute.

Sarà un evento straordinario per la città, sia per la sua portata spirituale, che per la forza con cui la Chiesa locale insiste a riflettere sulle problematiche che affliggono la sanità reatina. Non solo un momento di comunione e di gioia, dunque, ma anche un’occasione per portare aiuto e conforto sia a chi si trova nella malattia, sia a chi dei sofferenti si prende cura.

«I medici, gli infermieri, gli operatori sanitari e pastorali, i volontari e i malati – spiega Nazzareno Iacopini, direttore diocesano della Pastorale Sanitaria – non possono e non devono essere lasciati soli nella loro lotta quotidiana contro la malattia: un uomo nella sofferenza, lasciato a se stesso, muore mille volte. Il conforto aiuta e lenisce anche il più grave dei mali. Vi prego di intervenire numerosi anche per far sentire la nostra solidarietà a chi soffre, e l’incoraggiamento ai nostri fratelli bisognosi a percorrere quel tratto duro del nostro cammino di vita e di fede».

Il 65enne arcivescovo polacco Zygmunt Zimowski guida il “ministero” vaticano della Salute dall’aprile 2009, e sembra avere le idee piuttosto chiare attorno alle prospettive da adottare perché possano nascere nuove risposte ai problemi della Sanità. «Per i cambiamenti che investono le nostre società – ha spiegato – i luoghi di cura sono diventati anche centri di incontro, sempre più importanti, tra persone di diversa cultura, origine, lingua e religione».

Si tratta dunque di «Ripensare la solidarietà, non più come semplice assistenza nei confronti dei più poveri, ma come ripensamento globale di tutto il sistema, come ricerca di vie per riformarlo e correggerlo in modo coerente con i diritti fondamentali dell’uomo, di tutti gli uomini».

[spacer style=”2″ icon=”9998″]

Programma

Sabato 31 maggio 2014

Dalle 17:30 presso l’ospedale provinciale San Camillo de Lellis

Nella cappella dell’ospedale de Lellis: preghiera alla Santissima Maria Salute degli Infermi e chiusura del mese mariano presieduta dall’arcivescovo;

Presentazione della visita dell’arcivescovo da parte del direttore diocesano per la Pastorale della Salute;

Saluto del Vescovo o del Vicario Generale;

Saluto del Direttore generale della Ausl di Rieti, dott.ssa Laura Figorilli.

Intervento dell’arcivescovo (breve catechesi);

Visita ad alcuni reparti dell’ospedale: pediatria, geriatria, radioterapia.

Ore 19:00 presso il reparto di Radioterapia

Dopo la benedizione del reparto, speciale “Musica in Ospedale” in onore dell’Arcivescovo, promosso dall’Associazione “Musikologiamo”

Domenica 1 giugno 2014

Ore 09:00 presso la Rsa di Santa Rufina: visita pastorale della struttura, eccellenza della sanità reatina nella cura dei lungodegenti con gravi problematiche;

Ore 11:00 presso la Basilica di San Domenico: l’arcivescovo presiederà la solenne celebrazione eucaristica con la partecipazione delle massime autorità istituzionali.

Rispondi