Gemellaggi

Rieti, al via il patto di amicizia con Vignola (Modena) e Sant’Oreste (Roma) nel segno del “Vignola”

Nel fine settimana si concretizzerà uno dei punti del programma del 2019 del Comitato gemellaggi del Comune di Rieti.

Nel fine settimana si concretizzerà uno dei punti del programma del 2019 del Comitato gemellaggi del Comune di Rieti, guidato da Elisabetta Occhiodoro. Saranno a Rieti, infatti, le delegazioni dei Comuni di Vignola (Modena) e Sant’Oreste (Roma) per avviare nuovi rapporti di amicizia, questa volta nel nome di Jacopo Barozzi, detto “il Vignola”.

Il programma prevede:

• Sabato 26 gennaio alle ore 16 nella Sala Consiliare del Comune la firma del patto di amicizia e alle 17 visita di Rieti a cura dei membri del Comitato (centro storico, Cattedrale, Pinacoteca Diocesana, ecc)
• Domenica 27 gennaio alle 10 visita a Teatro Flavio Vespasiano, Palazzo Vincenti Mareri, Palazzo Vecchiarelli e Vincentini, Palazzo Colelli. Alle 12 Visita della chiesa di Sant’Antonio Abate del Vignola e alle 12.30 rappresentazione esemplificativa dei cavalli infiocchettati con l’associazione Porta d’Arce.

«Grazie a questo patto – spiega la Presidente del Comitato Gemellaggi, Elisabetta Occhiodoro – favoriremo la collaborazione e gli scambi tra le nostre Città nell’ottica della valorizzazione dei territori a livello culturale, storico e artistico attraverso le opere architettoniche di Barozzi detto il Vignola. Intendiamo promuovere lo scambio di esperienze sociali, culturali, sportive, economiche tra le scuole, le associazioni culturali, sportive e di categorie. Ma anche incentivare tutte le iniziative tese all’educazione, alla formazione, alla cooperazione, all’ambiente, alla cultura, all’agricoltura e al turismo e confrontarci sulle diverse problematiche sociali, economiche e turistiche ricercando forme di interazione, scambio e sviluppo».

Rispondi