Resilienze all’Auditorium dei Poveri con “I Fiori di Gerico” e la musica di Simone Gubbiotti

Avrà luogo sabato 12 marzo alle ore 17,30 presso l’Auditorium dei Poveri l’incontro culturale “Io sono resiliente”: convegno-lettura di brani dal libro “I Fiori di Gerico” ed esecuzione dal vivo di musiche dall’album “Resilience” di Simone Gubbiotti. Insieme al chitarrista saranno presenti le autrici del volune, Catiuscia Rosati e Alessandra Pasqualotto, e la casa editrice Armaganta.

Tra le altre cose la «resilienza» è la capacità di far fronte in maniera costruttiva agli eventi, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà. È la capacità di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità che la vita offre, senza perdere la propria umanità.

Un tema interpretato in musica dal jazzista Gubbiotti, in un album raffinatissimo dalle cui tessiture emerge un mondo interiore delicato ed insieme potentemente espressivo, ma colto anche dalle due giornaliste affrontando il tema dell’adozione.

Infatti la pianta di Gerico, anche «in condizioni di siccità prolungate, non muore, ma si chiude a riccio. Innaffiata e curata rinverdisce e si dischiude, mostrando con fiducia foglie e rametti nuovi. È una pianta resiliente proprio come ogni bambino adottivo: resiliente, ossia capace di resistere, coraggioso e fiducioso, nonostante tutto, che possa arrivare un giorno qualcuno capace di dissetarlo».

L’iniziativa, promossa da Confraternita di Misericordia e Gruppo donatori di Sangue Fratres, è compresa nel cartellone di iniziative per il tempo di Quaresima “Passaggio attraverso la Passione”.

Rispondi