Regina Pacis si prepara per la Giornata Mondiale del Malato

Tutto pronto per la celebrazione, in diocesi, della Giornata mondiale del malato, che per il 26° anno la Chiesa, per volontà del santo papa Giovanni Paolo II, vive nella ricorrenza della prima apparizione di Maria a Lourdes, l’11 febbraio, e che l’ufficio di Pastorale della salute, assieme ad altri soggetti ecclesiali e alla parrocchia cittadina – Regina Pacis – che come sempre accoglie le liturgie del triduo e della festa, organizza per la comunità reatina.

Tra giovedì e sabato, il triduo in onore della Vergine di Lourdes, a Regina Pacis, predispone alla Giornata attraverso la riflessione articolata nelle tre serate – con predicazione di don Ferdinando Tiburzi, don Franco Angelucci e don Lorenzo Blasetti – sulle tematiche legate al Messaggio che papa Francesco ha offerto per la Giornata mondiale 2018.

Sempre la chiesa parrocchiale dedicata a Maria Regina della pace accoglierà, domenica pomeriggio, la solenne liturgia lourdiana presieduta dal vescovo mons. Domenico Pompili. Il primo appuntamento liturgico sarà, però, al mattino, in ospedale: nella cappella del nosocomio reatino mons. Pompili celebrerà la Messa con i ricoverati e gli operatori sanitari, arricchita anche dall’amministrazione del sacramento dell’Unzione ai malati.

L’appuntamento pomeridiano, a Regina Pacis, è alle ore 15.30, quando inizieranno a radunarsi malati, anziani, disabili, assieme a devoti e pellegrini, coi sacerdoti a disposizione per il sacramento della Penitenza; alle 16 la preghiera del Rosario meditato, per iniziare alle 16.30 la solenne celebrazione che, in contemporanea al santuario francese, ripropone gli stessi riti di Lourdes: terminata la Messa, il vescovo esporrà il Santissimo Sacramento e partirà la processione eucaristica “aux flambeaux”, che uscirà all’esterno percorrendo le vie attorno alla chiesa; al rientro, la benedizione dei malati, la preghiera conclusiva, infine la benedizione eucaristica e il tradizionale canto dell’Ave di Lourdes.

Terminata la liturgia, il momento di festa nel salone retrostante la chiesa, con il rinfresco organizzato dalla Caritas parrocchiale e l’intrattenimento musicale da parte del gruppo Rober & Tina Trio (composto da Roberto Carotti alla fisarmonica, Maria Cristina Luzzi alle percussioni, Cinzia Fagiani alla chitarra e le voci di tutti e tre) che animerà con musica di ascolto eseguita completamente dal vivo.

Rispondi