Reate Festival: lo Stabat Mater di Pergolesi al Vespasiano

Dopo la scintillante Cenerentola di Rossini, Biondi e Europa Galante hanno ribaltato completamente il registro espressivo per entrare nella vocalità dello Stabat Mater di Pergolesi, una delle composizioni di musica sacra più amate ed eseguite di tutti i tempi.

Le due voci femminili solistiche erano quelle di due giovani cantanti emergenti, già più volte presenti nelle edizioni precedenti del Reate Festival, Adriana Di Paola e Damiana Mizzi. Una scelta non casuale, quella dello Stabat Mater, ispirata ai percorsi francescani del territorio reatino. Nella prima parte del concerto, l’ensemble Europa Galante diretto da Fabio Biondi ha eseguito brani di rara esecuzione quali il Concerto per flauto traverso, due violini e basso di Nicola Porpora e il Capriccio stravagante di Carlo Farina.

Foto di Massimo Renzi.

Rispondi