Scuola

Reate Festival e Istituto Pascoli: il bis dell’alternanza scuola-lavoro del Liceo Musicale

L’esperienza di alternanza scuola-lavoro che gli allievi del Liceo musicale stanno svolgendo con la Fondazione Vespasiano, ancora una volta si rivela altamente formativa e di indubbio valore per la loro crescita umana e professionale.

L’esperienza di alternanza scuola-lavoro che gli allievi del Liceo musicale stanno svolgendo con la Fondazione Vespasiano, ancora una volta si rivela altamente formativa e di indubbio valore per la loro crescita umana e professionale.

Gli allievi della quarta classe del liceo musicale sono infatti impegnati all’interno del Reate Festival, la prestigiosa manifestazione dedicata al Bel Canto italiano, giunta alla sua decima edizione. Affiancati da personale esperto e competente, si confrontano, sul campo, con tanti aspetti legati all’organizzazione, l’esibizione e la promozione di un evento musicale di livello.

Ad ogni spettacolo del Reate Festival gli allievi sono presenti sia per gestire prenotazioni, accompagnare gli ospiti e gli spettatori, rapportarsi con degli artisti, gestire situazioni organizzative e tecniche anche impreviste, che in veste di artisti, visto che si esibiscono in ben due concerti.

L’attività si completa con un’originale iniziativa: per un giorno gli alunni hanno ricoperto il ruolo di docente incontrando alcuni studenti delle scuole medie. In collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Giovanni Pascoli”, i novelli insegnanti, seguiti dalla professoressa Francesca Pitoni in quanto tutor interno dell’Istituto Magistrale, nel corso della mattina del 6 giugno, hanno presentato agli alunni delle terze medie, l’opera di Mozart, don Giovanni, rivisitata dall’orchestra multietnica di piazza vittorio. Supportati da un ottimo lavoro digitale da loro realizzato, sono riusciti a coinvolgere i compagni più piccoli, interessandoli ad aspetti dell’opera alla quale essi stessi hanno potuto assistere il giorno dopo.

La collaborazione tra il Liceo Musicale con l’Istituto Pascoli e la Fondazione Vespasiano ha consentito e sta consentendo agli allievi di Liceo, di fare un’esperienza di elevata qualità professionale e culturale, che si ripete e si sta consolidano da alcuni anni e che gli alunni di certo non dimenticheranno.

Rispondi