Real Rieti – Asti 5-5

Ennesima partita stupenda della stagione al PalaMalfatti. Il Real Rieti, sotto anche 4-1 nella gara, rimonta Asti fino al 5-5 spinto dal meraviglioso pubblico amarantoceleste. Ospiti in vantaggio con Ramon sugli sviluppi di una rimessa laterale, prima del raddoppio firmato dal fischiatissimo ex Chimanguinho. Crema accorcia le distanze, ma Torras con un delizioso tocco sotto realizza il gol del 3-1, con il quale le squadre vanno al riposo. Poco prima del gol di Torras il Real aveva a lungo protestato per un gol fantasma su tiro di Crema. Putano non trattiene la palla che sembra entrare in rete. Praticamente sul ribaltamento di fronte arriva il gol già raccontato di Torras.

La seconda frazione è ancora più bella: ancora Chimanguinho allunga sul 4-1, ma pochi secondi dopo Caio accorcia di nuovo. È il preludio a un secondo tempo emozionante e unico. Il gol del 3-4 è una perla di Manoel Crema, che recupera palla in difesa sprinta in attacco e servito da Suazo batte Putano in uscita con un tocco sotto di esterno strepitoso per tecnica e freddezza. Sugli sviluppi di un contropiede arriva però un altro gol ospite con Jeffe che, nel tentativo di chiudere un pallone indirizzato sul secondo palo, insacca nella porta sbagliata. Un nervoso Fortino si fa espellere per una gomitata su Zanchetta. Il Real, con l’uomo in più accorcia sul 4-5 grazie a Lolo Suazo: pallone che bacia la traversa e poi rimbalza oltre la linea. Questa volta non ci sono dubbi, gol convalidato e tutto riaperto.

Il pubblico del PalaMalfatti spinge, il Real attacca con il portiere di movimento e con un pizzico di fortuna trova il punto del pareggio. Pallone che finisce sul viso di Follador, Jeffe si avventa come un falco sulla respinta e brucia l’uscita di Putano con un tocco di destro: è il gol del 5-5 che fa impazzire il PalaMalfatti. Nei minuti finali una azione per parte con il portiere di movimento, ma non c’è tempo per altri gol. Le squadre lasciano il campo di fronte alla standing ovation del pubblico. Il Real resta l’unica squadra imbattuta in casa dell’intera serie A, ma per essere sicuri del quarto posto servirà vincere la prossima settimana sul difficilissimo campo di Latina.

IL TABELLINO

REAL RIETI-ASTI 5-5 (1-3 p.t.) REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Crema, Lemine, Suazo, Esposito, Galluzzi, Davì, Zanchetta, Caio, Dan, Dal Cin. All. Patriarca
ASTI: Putano, Romano, Ramon, Fortino, Duarte, Torras, Follador, De Luca, Cujec, Chimanguinho, Morrone, Casalone. All. Polido
MARCATORI: 0’40’’ p.t. Ramon (A), 7’58’’ Chimanguinho (A), 11’52’’ Crema (R), 14’07’’ Torras (A), 3’11’’ s.t. Chimanguinho (A), 3’22’’ Caio (R), 5’56’’ Suazo (R), 7’37’’ aut. Jeffe (R), 9’03’’ Crema (R), 18’42’’ Jeffe (R)
AMMONITI: Jeffe (R), Davì (R), Lemine (R), Chimanguinho (A), Suazo (R), Cujec (A), Zanchetta (R) ESPULSI: Fortino (A) al 5’13’’ s.t. per gioco scorretto
ARBITRI: Francesco Nitti (Barletta), Ferruccio Prisma (Crotone) CRONO: Wladimir Dante (Ciampino)

Rispondi