Raccolta porta a porta: ampliamento dal 21 novembre

Comune di Rieti e Asm hanno annunciato nel corso di una conferenza stampa presso la Sala Giunta del Comune di Rieti, l’ampliamento, dal prossimo 21 novembre, ad un’altra importante parte del territorio cittadino del servizio di raccolta differenziata domiciliare.

Con questa ulteriore estensione, si arriveranno a coprire 13.580 famiglie e 1.487 utenze non domestiche riuscendo così a liberare Quattro Strade, Micioccoli e Madonna del Cuore dai cassonetti stradali per un miglior decoro del territorio. I cassonetti resteranno comunque fino alla fine del mese di novembre per permettere ai cittadini un cambiamento graduale verso il nuovo sistema.

«I dati relativi alla raccolta differenziata di settembre 2016 sono confortanti – ha esordito il sindaco di Rieti, Simone Petrangeli – parlano infatti, di una raccolta pari al 30% che è un buon risultato poiché, quando ci siamo insediati, la percentuale era sensibilmente più bassa e contiamo di raggiungere il 50% entro la fine dell’anno puntando inoltre al 2017, non solo a raggiungere il limite previsto dalla legge (65%), ma tentando di partire anche con la sperimentazione della Tia, la tariffazione puntuale che ci permetterà di far pagare ai cittadini, la tariffa in base alla produzione di rifiuti di ogni nucleo familiare, sistema che ci consentirà di premiare i cittadini più virtuosi».

«I risultati di oggi – ha continuato Petrangeli – sono il frutto di una buona collaborazione tra amministrazione comunale e Asm, una efficiente cooperazione tra enti e cittadini. In questi giorni arriverà nelle case il materiale informativo, utile e sintetico, che permetterà a tutti di avere il calendario di raccolta che si potrà separare e tenere comodamente in casa; un passo in avanti decisivo che ha bisogno del contributo di tutti».

«È stato un percorso di grande partecipazione quello avuto nelle sette assemblee informative tenute per i cittadini alle quali ne seguiranno delle altre, al fine di informare correttamente tutti al passaggio a questo nuovo tipo di sistema raccolta rifiuti – sicuramente un ottimo inizio per rendere questa città, sempre più bella, pulita e sostenibile» ha detto il presidente di Asm, Alessio Ciacci

«Il fenomeno della migrazione dei rifiuti – ha detto l’assessore all’ambiente, Carlo Ubertini – è un fenomeno che andremo a contrastare. Anche a Rieti, il regolamento comunale prevede sanzioni per chi dovesse continuare con metodi di conferimento non conformi».

Contestualmente all’estensione del Porta a porta ai nuovi quartieri della città, dal 21 novembre partirà anche una riorganizzazione del calendario di raccolta in quelli in cui il servizio è già attivo (Piazza Tevere, Villa Reatina, Campoloniano, Villette e Regina Pacis). Questo al fine di ottimizzare la raccolta e facilitare la comunicazione alla cittadinanza.

Nel frattempo, prosegue regolarmente la distribuzione dei kit fino al 3 dicembre, dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, negli infopoint attivi presso le parrocchie dei quartieri Quattro strade e Micioccoli. Asm coglie l’occasione per ringraziare i ragazzi dell’Informagiovani e i cittadini che volontariamente, stanno affiancando la Green Social, in tale lavoro di distribuzione dei kit contestualmente a quello di dare a ogni cittadino, ogni chiarimento in merito.

Foto di Massimo Renzi

Rispondi