Alpini

«Qualche migliaio di penne nere» a Leonessa

Nella mattina di giovedì 12 luglio, presso la Sala Giunta dell’Amministrazione Provinciale di Rieti, è stato presentato il Raduno di IV Raggruppamento dell’Associazione Nazionale Alpini in programma il 20, 21 e 22 luglio a Leonessa (RI).

All’incontro hanno partecipato il Capogruppo Ana di Leonessa, Nardino Cesaretti, il Presidente della Sezione di Roma dell’Ana, Alessandro Federici, e il Vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi.

«Siamo onorati di poter ospitare questo evento che, in termini di partecipazione, è secondo soltanto all’adunata nazionale che ogni anno si svolge a maggio – ha spiegato il Capogruppo Cesaretti – ci attendiamo qualche migliaio di penne nere, ci sono prenotazioni anche a distanza di chilometri e siamo contenti di fare la nostra piccola parte per il rilancio di un territorio che è stato ferito dal sisma».

«Il grande cuore degli Alpini è noto e riconosciuto da tutti – ha aggiunto il Presidente della Sezione di Roma, di cui fanno parte i gruppi delle province di Roma, Rieti e Viterbo – il Reatino è il centro della nostra Sezione e il Raduno di Leonessa testimonierà ancora una volta il legame strettissimo tra gli alpini e queste montagne. L’Associazione è stata ed è in prima linea per la ricostruzione e il rilancio post-sisma e anche il Raduno di Leonessa, oltre ai valori della Patria e del Tricolore, celebrerà la grande solidarietà delle penne nere».

L’evento inizierà venerdì 20 luglio con il saluto del Presidente nazionale dell’Ana Sebastiano Favero agli Alpini locali, vedrà tra le tante iniziative importanti anche una visita al Tempio Votivo del Terminillo nella mattinata di sabato e si concluderà con la tradizionale sfilata della domenica mattina.

Rispondi