Processione dei Ceri: la macchina è partita

È uscita da chiesa San Francesco attorno alle 19.10 la macchina della statua di Sant’Antonio, sostenuta dalle spalle dai portatori estratti nella serata di ieri. E per il santo l’esplosione di colpi scuri, i flash dei fotografi, gli applausi della piazza completamente riempita dai fedeli.

Lunghissimo come sempre il serpentone umano che l’accompagnerà per le vie della città: oltre alle donne vestite di nero, con il cero, le confraternite, tantissimi devoti e un nutrito gruppo di autorità, tra le quali si conta anche il sindaco di Nordhorn, che insieme al primo cittadino di Rieti farà l’esperienza della processione.

Le infiorate preparate nei quartieri durante la giornata caratterizzeranno il cammino della processione. Il fiume di persone scorrerà seguendo questo percorso: Piazza S. Francesco, via S. Francesco, via G. Garibaldi, piazza Chiesa del Suffragio, via Nuova, piazza G. Mazzini, via Varrone, via Cintia, Largo Vittori / Cattedrale di Santa Maria, piazza Vittorio Emanuele II, via Roma, Ponte Romano, via Porta Romana, piazza della Repubblica, via Matteotti, via Borgo S. Antonio, piazza Migliorini, piazza Cavour, Ponte Romano, via S. Francesco, piazza S. Francesco.

Rispondi