Comune di Rieti

Presentazione sportello U.D.E.P.E. Palomba: «Lavorare per consentire la funzione riabilitativa della pena»

Lo sportello UDEPE rappresenta un mezzo attraverso il quale si può attribuire una valenza riparatoria ai lavori di pubblica utilità, con le giuste sinergie tra i servizi sociali, le associazioni, l’avvocatura

«Auspichiamo che, attraverso lo sportello, si creino le condizioni per la condivisione di nuovi servizi, uscendo dalla episodicità e dalla frammentazione di alcuni di essi. L’esperienza di un vissuto difficile, tale da comportare per taluni un coinvolgimento nei processi penali e a doverne subire la pena prevista per il reato connesso, può divenire una risorsa attraverso la costruzione di un impianto di vera riabilitazione e recupero. Lo sportello UDEPE rappresenta un mezzo attraverso il quale si può attribuire una valenza riparatoria ai lavori di pubblica utilità, con le giuste sinergie tra i servizi sociali, le associazioni, l’avvocatura. È significativo sentirsi utili e queste misure possono servire ad abbassare il tasso di recidiva consentendo, realmente, la funzione riabilitativa della pena».

È quanto ha dichiarato l’assessore ai servizi sociali, Giovanna Palomba, aprendo i lavori del convegno in corso presso la Sala Consiliare del Comune di Rieti in occasione della presentazione ufficiale dello Sportello dell’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna Viterbo-Rieti presso il Comune di Rieti.

Rispondi