Premiate le Unità cinofile da soccorso intervenute nelle aree terremotate

Si è svolta a Roma e Rieti, il 18 e 19 dicembre, una doppia premiazione delle Unità cinofile delle Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza) e della Protezione Civile (ENCI-UCIS) intervenute nelle aree colpite dal sisma. L’iniziativa, che ha riscosso unanime apprezzamento, è stata promossa e organizzata da Comune di Rieti, Regione Lazio, Banca Mediolanum (sponsor dell’evento), Kennel Club Roma e Gruppo Cinofilo Sabino.

Si è trattato di una doppia premiazione poiché gli uomini e i cani di Carabinieri, Polizia di Stato ed ENCI-UCIS hanno onorato con la loro presenza dapprima la prestigiosa Esposizione Internazionale Canina di Roma, intervenendo sul ring d’onore della stessa e raccogliendo il calorosissimo applauso del pubblico e degli espositori presenti; e poi la città di Rieti (nella cui provincia ricadono i paesi di Amatrice ed Accumoli, distrutti dal sisma del 24 agosto), presenziando al convegno organizzato nelle strutture della Scuole Interforze per la Difesa Nbc.

In entrambe le occasioni le Unità Cinofile sono state premiate e ringraziate direttamente dal presidente delle Federazione Cinologica Internazionale (FCI), Rafael de Santiago, il quale ha voluto ancora una volta dare prova del suo grande cuore, rendendosi disponibile con entusiasmo e sincera partecipazione emotiva. La FCI è la massima organizzazione mondiale nell’ambito della cinofilia e riunisce in sé i club cinologici nazionali di 93 nazioni, tra le quali l’Italia. Insieme al presidente de Santiago, a premiare le unità cinofile all’Esposizione Internazionale Canina di Roma, c’erano anche le delegate dell’ENCI, Avv. Barbara Zanieri e Ing. Maria Ceccarelli, insieme al Presidente del “Kennel Club Roma”, Dott. Francesco Cochetti, in rappresentanza anche dell’Amministrazione comunale di Rieti.

Particolarmente toccante è stato il momento in cui tutti i partecipanti all’esposizione si sono stretti in un unico abbraccio attorno a Carlo Grossi, cinofilo volontario dell’Associazione Nazionale Carabinieri che, sotto le macerie di Amatrice, ha perso entrambi i figli. Nonostante l’enormità del lutto subito, Grossi ha continuato a prestare la sua opera tra le rovine con il suo cane, per cercare di salvare quante più persone possibili, diventando d’esempio per tutti. Il Gruppo Cinofilo Sabino, storica associazione cinofila della provincia di Rieti, con il suo presidente Pietro Miluzzi e tutto il Consiglio direttivo, ha voluto far sentire la più affettuosa vicinanza a Carlo Grossi con una propria targa di ringraziamento.

A Rieti, il mattino successivo, le Unità Cinofile hanno incontrato oltre 200 bambini delle scuole elementari, rimasti incantati ed eccitati dalla bellezza e dal temperamento dei cani da soccorso. A seguire, nel pomeriggio, nella sala convegni della Caserma Verdirosi, si è svolto il Convegno intitolato “Il ruolo del Cane e della Cinofilia Ufficiale nella società Moderna” (le relazioni sono state tenute dal Dott. Roberto Palozzi, zoologo ed ecologo animale; dalla Dott.ssa Anna Albrigo, allevatrice e giudice cinofila internazionale; e dal Sig. Giacinto D’Alessio, allevatore e giudice cinofilo) e la successiva premiazione istituzionale. In sala erano presenti il Comandante della Scuola Interforze, Generale Sossio Andreottola, il sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, la vicesindaco di Rieti, Emanuela Pariboni, il funzionario di Banca Mediolanum, Elisa Lovato e le autorità locali. Ospite d’onore della giornata, insieme al presidente della FCI Rafael de Santiago, è stato il presidente dell’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (ENCI), Espedito Muto, che con la sua presenza all’importante premiazione ha fatto sì che a Rieti la Cinofilia ufficiale fosse rappresentata al più alto livello istituzionale possibile. Il presidente Muto ha avuto il doppio ruolo di “premiante” ma anche di “premiato” perché le Unità da soccorso di ENCI-UCIS fanno capo al suo ruolo di guida dell’ENCI.

Il doppio evento è stato, inoltre, seguito in prima persona da Maria Luisa Cocozza, responsabile conduttrice della trasmissione televisiva di Canale 5 “L’Arca di Noè”, realizzando un servizio televisivo che andrà in onda il 25 dicembre alle 13.40.

Rispondi