Prefettura di Rieti

Prefettura, riunito il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica

Si è riunito ieri il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Reggiani, al quale hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine, le rappresentanze del Comune di Rieti, il vicesindaco del Comune di Poggio Moiano e il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco

Prefettura di Rieti

Si è riunito ieri mattina in Prefettura il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Giuseppina Reggiani, al quale hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine, per il sindaco di Rieti l’assessore ai Servizi Sociali, il vicesindaco del Comune di Poggio Moiano e il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Nel corso dell’incontro è stata esaminata, alla presenza di un rappresentante della Rea Global Service s.r.l., l’istanza relativa allo svolgimento della “Festa del cioccolato artigianale di Rieti” VII edizione.

Il Prefetto ha espresso viva preoccupazione per la più recente evoluzione della curva epidemiologica e ha ribadito la necessità che la manifestazione si svolga nel rigoroso rispetto delle misure anticovid, a tutela del bene primario della salute pubblica, oltre che in osservanza delle misure di safety e security. In particolare, ha richiamato l’attenzione dell’amministrazione comunale, competente ad autorizzare la manifestazione, affinché siano predisposte idonee e specifiche misure organizzative e di protezione atte ad evitare in ogni modo rischi di aggregazione e affollamento, ivi compreso il tracciamento dei partecipanti all’evento.
Il delegato del sindaco di Rieti, condividendo le considerazioni del Prefetto, ha assicurato l’impegno dell’Amministrazione comunale ad individuare, d’intesa con gli organizzatori, tutte le soluzioni operative che consentano di autorizzare lo svolgimento della manifestazione in sicurezza e nella scrupolosa osservanza delle regole.

Nell’incontro è stata posta all’attenzione dei presenti la circolare del Capo di Gabinetto del Ministro dell’Interno, con la quale, in considerazione dell’attuale progressivo incremento dei contagi, è stato rivolto l’invito a mantenere alto il livello di attenzione per contenere la diffusione del virus. Il Prefetto ha impartito precise disposizioni alle Forze dell’Ordine ed alle Polizie Locali (il cui concorso è particolarmente rilevante nell’ottica di una sicurezza integrata), affinché vengano effettuati mirati controlli del territorio in relazione ai luoghi urbani ed alle fasce orarie di maggiore affollamento applicando le sanzioni previste in caso di inosservanza delle regole. Ha evidenziato inoltre la necessità di richiamare al senso civico la popolazione reatina, invitandola a comportamenti responsabili, quali l’obbligo di distanziamento e di utilizzo delle mascherine ed il divieto di assembramento.

Il Prefetto, in relazione all’esigenza di un maggiore controllo del territorio, rappresentata dal Sindaco di Poggio Moiano, ha sottolineato che la sicurezza urbana costituisce un bene pubblico primario, la cui efficace realizzazione presuppone il concorso di diversi soggetti finalizzato, in una governance multilivello, alla realizzazione di un “ordinato vivere civile”.

In quest’ottica, ha evidenziato la necessità di un potenziamento del servizio di polizia locale e, in alternativa, dei sistemi di videosorveglianza che incidono positivamente sul livello di sicurezza percepita dalla cittadinanza.

Rispondi