Terremoto 2016

Poggio Bustone, riaperta la chiesa dell’Annunziata

Una grande gioia per la comunità di Poggio Bustone: è stata riaperta al culto la chiesa dell’Annunziata, dopo i lavori di messa in sicurezza che si sono resi necessari dopo il sisma 2016

Il 6 gennaio, festa dell’Epifania, i Re Magi hanno regalato alla comunità parrocchiale di San Giovanni Battista di Poggio Bustone una grandissima gioia: quella di poter celebrare di nuovo l’Eucaristia nella chiesa dell’Annunziata, recentemente messa in sicurezza, dopo la sua chiusura, resa necessaria in seguito al sisma del 2016.

I lavori, oltre all’imbragatura del campanile, hanno visto il posizionamento di catene longitudinali e trasversali lungo tutta la navata ed è stata posizionata una rete di sicurezza sotto la volta. Le due campane sono state smontate e per ora si può accedere all’aula liturgica soltanto dall’ingresso laterale.

In occasione della riapertura al culto, molti volontari si sono generosamente adoperati per pulire la chiesa e addobbarla a festa, trasformandola, in poche ore, da un cantiere di lavoro ad una vera e propria bomboniera. Grazie anche a una splendida giornata di sole e all’arrivo dei Re Magi in piazza Regina Elena, dove sono stati distribuiti i doni ai bambini, la partecipazione è stata davvero notevole. La chiesa era gremita di fedeli, tutti visibilmente commossi: «era come se la Madonna ci accogliesse, scaldando i nostri cuori con la tenerezza del suo abbraccio».

A partire dal mese di marzo , nella chiesa sarà celebrata la Messa vespertina del sabato. L’auspicio è che al più presto possano essere eseguiti i lavori di restauro, così da completare quanto ora iniziato, attraverso l’importante intervento tecnico di messa in sicurezza.

Rispondi