Poggio Bustone: quella croce salvata dal fuoco

Una croce che gli incendi estivi non hanno bruciato. A margine delle liturgie dell’Ottobre francescano frate Renzo Cocchi ci segnala il caso: «Molti – spiega – hanno gridato al miracolo nel vedere che le fiamme che hanno lambito il sacro speco di Poggio Bustone, nell’incendio di un torrido agosto, hanno risparmiato il luogo tanto caro a Francesco. Ma ciò che ha destato stupore è stato il constatare che, tra le foglie carbonizzate, la croce di legno non ha subito alcun danno».

«Il Signore – aggiunge frate Renzo – si serve di tanti segni per farci comprendere che non ci abbandona, ma forse la giusta interpretazione è questa: tra le tante cose inutili che riempiono e a volte soffocano la nostra vita, la fede in lui è l’unica cosa che resta e ci occorre veramente».

Rispondi